ARRIVANO LE LEONIDI

L’Associazione Astrofili aderisce alla campagna di osservazione dello sciame meteorico delle Leonidi. Per tale occasione l’Osservatorio Astronomico di Punta Falcone di Piombino (LI) sarà aperto al pubblico il 17 sera a partire dalle ore 21.

L’Associazione proseguirà le osservazioni nelle seconda parte della notte successiva, essendo previsto un picco nella caduta di meteore prima dell’alba del giorno 19.

Dai tempi più antichi, l’umanità ha osservato le raffiche di meteore che sembravano irradiarsi da un punto particolare del cielo in un periodo particolare dell’anno. Queste raffiche, ora chiamate sciami meteorici, sono prodotti da piccoli frammenti di detriti cosmici che entrano nell’atmosfera terrestre ad una estrema ed alta velocità. Ogni volta che una cometa passa intorno al Sole, essa produce una grande quantità di piccole particelle che eventualmente si distribuiscono lungo l’intera orbita della cometa formando un “flusso di meteoroidi”.
Se l’orbita della Terra interseca ad un certo punto, quindi la Terra passa attraverso questo flusso per alcuni giorni ad un’ora più o meno uguale ad ogni anno, si produce uno sciame meteorico.

Poichè le particelle dello sciame meteorico viaggiano tutte in percorsi paralleli, alla stessa velocità, esse appariranno irradiarsi da un singolo punto nel cielo ad un osservatore al di sotto. Questo punto radiante è causato dall’effetto della prospettiva, simile alle binari convergenti della ferrovia a un singolo evanescente punto dell’orizzonte quando viene visto dal centro dei binari.

Gli sciami meteorici sono generalmente denominati dalla costellazione nella quale il loro radiante giace nello stesso periodo del massimo dello sciame. Così, lo sciame meteorico delle Perseidi (picco circa il 12 Agosto) apparirà radiare dalla costellazione di Perseo, mentre lo sciame meteorico delle Leonidi (picco circa il 17-19 Novembre) apparirà radiare dalla costellazione del Leone.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 16.11.2002. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 22 giorni, 9 ore, 34 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it