DISAGIO GIOVANILE: GLI STUDENTI INCONTRANO CREPET

Il disagio giovanile: esiste una connotazione di genere? E’ questo il tema di grande attualità sul quale gli studenti delle scuole superiori di Piombino si confronteranno con un esperto di fama internazionale, lo psichiatra e sociologo Paolo Crepet.

Autore di numerosi studi e pubblicazioni di successo, Crepet si è occupato particolarmente dei più gravi problemi giovanili e dei rapporti generazionali: tra i suoi lavori più recenti, Non siamo capaci di ascoltarli. Riflessioni sull’infanzia e sull’adolescenza (2001) e Le dimensioni del vuoto. I giovani e il suicidio (2002).

L’iniziativa, promossa dalla Commissione per le Pari Opportunità, fa parte di un programma di incontri che si svilupperà nel corso dell’anno scolastico 2002-2003 con altri relatori.
Si tratta di un momento di grande valore formativo, sia per i ragazzi che per i loro insegnanti, per aiutarli a comprendere ed affrontare insieme le problematiche tipiche dell’adolescenza e prevenirne le devianze, anche in relazione ad alcuni eventi e situazioni eclatanti che si sono verificati nei mesi scorsi in città.

A questo primo appuntamento riservato alle scuole, che si svolgerà il 14 novembre presso la sala convegni di via Piave, parteciperanno circa 200 studenti in rappresentanza degli istituti superiori, accompagnati dai docenti Benini, Raimo, Castrignano, Grilli, Mazzinghi, Piccolini, Santacaterina.

Print Friendly
Scritto da il 12.11.2002. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA ALLA PRIMA COLATA AFERPI?

    Il 30 Aprile 2016 il presidente di Cevital Issad Rebrab ha annunciato che entro 28 mesi ci sarà la prima colata nella nuova e moderna acciaieria dentro lo stabilimento Aferpi di Piombino.
    Questo importante evento si realizzara quindi

    tra 16 mesi, 6 giorni, 16 ore, 22 minute

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it