LA VAL DI CORNIA A ”DIRE & FARE” 2002

Il Circondario della Val di Cornia partecipa, con un proprio stand di circa 24 metri quadri, alla quinta edizione della rassegna dell’innovazione nella Pubblica Amministrazione “Dire & Fare”, che si svolgerà ad Arezzo, al Centro Affari, dal 13 al 15 novembre.
Leggi Tutto…


Sono tre i progetti che quest’anno il Circondario presenta alla manifestazione dedicata ai progetti più innovativi degli enti pubblici: il Piano strutturale della Val di Cornia, che sta per partire e che unificherà i piani regolatori di tre Comuni (Piombino, Campiglia M.ma e Suvereto), l’Agenda 21 locale ed il cartellone unico degli eventi estivi.

Tre esperienze diverse, rispettivamente nel campo dell’urbanistica, dell’ambiente e della cultura, attraverso le quali il Circondario della Val di Cornia, attua delle politiche di governo del territorio che valgono per tutto il comprensorio.
Attraverso questi progetti la Val di Cornia presenta alla rassegna della pubblica amministrazione il suo Circondario, un’esperienza istituzionale che viene condivisa da un’altra zona in tutta la Toscana: Empoli.

Accanto alla presenza in stand, il Circondario della Val di Cornia presenta in anteprima il Piano strutturale in un incontro pubblico fissato il 15 novembre alle ore 11,30 nella saletta Tevere del Centro Affari: saranno presenti il presidente Rossano Pazzagli e l’architetto Alessandro Grassi, del Comune di Campiglia, e responsabile del Comitato di coordinamento territoriale, creatura urbanistica che è una costola del Circondario stesso.

Accanto al Circondario a “Dire & Fare” partecipano anche i Comuni della zona con i loro progetti: lo sportello consumatori per San Vincenzo, l’archiviazione ottica dei documenti per Campiglia, tre esperienze per Piombino, esattamente il trimestrale del Comune Piombino Oggi, il sito internet, il piano della comunicazione, il Comune di Suvereto con un progetto di valorizzazione complessiva dei prodotti tipici che comprende due fiere dedicate ai prodotti biologici, in programma a maggio ed a settembre, e la “FestUnta”, prima rassegna locale interamente dedicata all’olio extravergine di oliva.

L’anno scorso il Circondario della Val di Cornia ha vinto l’”Oscar dell’innovazione” nella pubblica amministrazione a “Dire & Fare” con il progetto comprensoriale dei Parchi della Val di Cornia.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 9.11.2002. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata quella di vero inizio della crisi economica di Piombino. Da allora sono passati solo
    5 mesi, 13 giorni, 0 ore, 40 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it