VERSO IL CENTRO POLIVALENTE DI RICERCA SCIENTIFICA

Comune di Piombino, CNR e Istituto di Biologia ed Ecologia Marina sono i soggetti che daranno vita, presso Palazzo Appiani, ad un Centro polivalente di ricerca scientifica per l’ambiente marino.

Prosegue così la valorizzazione della prestigiosa struttura cittadina, dove da tempo sono attivi laboratori dotati di strumentazioni tecnologiche avanzate per attività didattiche e di ricerca nel campo della biologia ed ecologia marina, in collaborazione con l’amministrazione comunale.
Leggi Tutto…

Lo sviluppo di queste attività, previsto nella convenzione, è legato alla straordinaria strategicità geografica della sede, che si trova al centro di una zona caratterizzata da tutti i tipi di fondale ed è operativativamente adatta ad una molteplicità di ricerche, con un porticciolo a servizio, battelli e dotazioni subacquee.

“L’aspetto più rilevante dell’accordo” – commenta il direttore dell’Istituto Roberto Bedini – “consiste nel superamento della biologia marina tradizionale, per allargarsi a nuove e complementari aree di ricerca, dalla fisiologia umana all’ingegneria applicata all’attività subacquea, dalla chimica alla fisica ed alla meteorologia.

Per ciascun settore sarà istituito un laboratorio, diretto da esperti di fama internazionale: con queste caratteristiche il centro polivalente si candida a diventare uno dei maggiori punti di ricerca oceanografica del Mediterraneo”.

Oltre che per la ricerca scientifica, la struttura è destinata a svolgere un ruolo importante anche in altri ambiti di sviluppo, come il turismo, la diversificazione economica, il lavoro e la formazione sul territorio: in particolare, alla convenzione sono collegate tre borse di studio con validità triennale, finanziate dalla Regione Toscana ciascuna per l’importo di circa 14.000 euro, che saranno attribuiti ad altrettanti laureati per lo studio, presso i nuovi laboratori, di nuove metodiche di indagine ambientale e dell’impatto delle attività subacquee sulla salute. Inoltre, è prevista la programmazione di periodici incontri con le scuole, per conferenze e seminari di educazione ambientale e divulgazione scientifica con gli studenti della Val di Cornia.

Print Friendly
Scritto da il 28.10.2002. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA ALLA PRIMA COLATA AFERPI?

    Il 30 Aprile 2016 il presidente di Cevital Issad Rebrab ha annunciato che entro 28 mesi ci sarà la prima colata nella nuova e moderna acciaieria dentro lo stabilimento Aferpi di Piombino.
    Questo importante evento si realizzara quindi

    tra 15 mesi, 7 giorni, 20 ore, 1 minuto

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it