CAMPI COLTIVATI DAL WWF A PIANOSA

Pianosa è un’isola indispensabile per la riproduzione e sopravvivenza degli uccelli, per questo il Wwf della Toscana organizza campi di volontariato con lo scopo di aiutare le specie migratrici in viaggio tra l’Africa e l’Europa.

Pianosa è un’isola tentacolare, magica, e all’arrivo del sole, fortissimo, c’è un caldo terribile che sembra voglia allontanare il visitatore. Le case sono abbandonate, e i negozi sono chiusi.

Lentamente l’isola però si mostra in tutto il suo fascino, e dopo pochi giorni anche tu sei del luogo, e ripartire è sempre tristissimo. I suoi sentieri sono percorribili a piedi e le baie sono invitanti ma proibitive.

Nasce così il progetto del WWF Toscana di riportare le coltivazioni sull’isola di Pianosa.
Questo progetto è ambizioso e si propone di attuare piccoli interventi di miglioramento ambientale, in accordo con l’Ente Parco Nazionale Arcipelago Toscano e con il Comune di Campo nell’ Elba. Volontari del WWF stanno lavorando attivamente con falci, zappe e vanghe per riportare sull’Isola una minima attività agricola.

Leggi Tutto…


Il piano prevede la realizzazione di piccoli lotti a grano, sorgo, miglio e leguminose in genere, i cui semi non saranno raccolti, ma lasciati sui campi per permettere agli animali selvatici di cibarsene. Intanto sono stati realizzati luoghi di abbeverata dislocati in varie parti dell’isola.

Tra agosto e settembre si preparerà il terreno che alle prime piogge potrà essere seminato.
Pianosa, con le altre isole dell’Arcipelago è un ponte essenziale per gli uccelli migratori che in primavera e autunno si spostano lungo le rotte tra l’Africa sub-sahariana e l’Europa, una delle condizioni essenziali della loro sopravvivenza è la possibilità di trovare lungo la strada luoghi tranquilli per alimentarsi, reintegrare le riserve per riprendere le forze e ripartire.

Nel mese di settembre le attività saranno integrate dal censimento dei rapaci che transitano sull’isola, il WWF Toscana e il Comune di Campo nell’Elba stanno lavorando per dilatare il progetto sull’arco temporale annuale, in modo da dare continuità alle operazioni agronomiche e ai censimenti degli uccelli.

Il progetto prevede, come lo scorso anno, la pulizia delle bellissime coste dell’isola, deturpate da materiale di vario genere, e tutto quello che alcuni, distrattamente, affidano al mare.

Per ulteriori informazioni visita il sito internet del WWF Italia:
http://www.wwf.it

e del WWF Toscana:
http://www.wwftoscana.it

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 20.9.2002. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 19 giorni, 2 ore, 55 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it