ARRIVATO L’OK PER PROLUNGARE LA 398 FINO AL PORTO

Finalmente si potrà arrivare a Piombino a 4 corsie.

Il progetto preliminare per la costruzione della SS 398 “Val di Cornia”, collegamento Montegemoli-porto di Piombino, è stato inserito tra le nuove opere del Programma statale 2002-2004 per l’incremento e la gestione della rete stradale e autostradale.

Il provvedimento, contenuto nel decreto firmato il 14 giugno scorso dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Pietro Lunardi, è stato comunicato oggi all’amministrazione comunale con un fax trasmesso dall’ANAS.
Leggi Tutto…

La notizia, che è stata subito partecipata anche al Consiglio Comunale riunito in seduta ordinaria, è stata accolta con grande soddisfazione.
Questa la dichiarazione dell’assessore ai Lavori Pubblici Umberto Canovaro, che ha seguito da vicino l’intera vicenda:
“Si tratta di un risultato importante, che va oltre le nostre aspettative e premia l’impegno congiunto del Comune, della Provincia di Livorno, della Regione Toscana e dell’Autorità Portuale per la realizzazione di una camionabile a due ampie corsie, di cui finalmente viene riconosciuta e ufficializzata l’importanza strategica, non solo per la viabilità e l’imprenditoria locale, ma anche per lo sviluppo economico della Toscana e dell’Italia centrale.
A questo proposito deve essere sottolineato il fatto che, pur restando la strategicità della percorrenza al porto nell’ambito del progetto autostradale e degli accordi Stato/Regione, il prolungamento della SS 398 non è più vincolato alla realizzazione di quel progetto.
Sul Programma statale potranno essere presentate osservazioni entro sessanta giorni: ci impegnamo a garantire un’attenta vigilanza, anche a livello parlamentare, affinché la previsione ministeriale venga mantenuta nei termini proposti e divenga quindi definitiva”.
A questo punto saranno accelerate le procedure per il completamento della progettazione esecutiva, probabilmente entro il 2002.
A questa fase dovrà seguire l’approvazione dell’Anas e l’assegnazione dell’opera da parte della Provincia, che nell’iter rappresenta la “stazione appaltante”.
Contemporaneamente verrà dato il via alla concertazione tra gli enti pubblici e le Aziende (Lucchini s.p.a. e La Magona) interessate dal tracciato:
l’obiettivo ragionevole è di cantierare i lavori nel 2004.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 28.6.2002. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata quella di vero inizio della crisi economica di Piombino. Da allora sono passati solo
    5 mesi, 12 giorni, 7 ore, 17 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it