”IL FARO TRA MITO E STORIA” A GROSSETO

GROSSETO. Venerdì 7 giugno alle ore 21.00, presso l’acquario comunale del Comune di Grosseto, è in programma una serata all’insegna del mare e della storia con la conferenza dal titolo: “Il faro tra mito e storia”.
Si tratta di una iniziativa organizzata dal Club Subacqueo Grossetano e dall’acquario comunale di Grosseto, con il patrocinio dell’assessorato alla cultura.
La serata è organizzata nell’ambito delle attività divulgative del Club Subacqueo e dell’acquario comunale per diffondere la conoscenza del mare, della sua cultura, delle attività ad esso connesse, di cui il faro è il simbolo per eccellenza: strumento tecnico di primaria importanza ma anche elemento suggestivo che ha attraversato la storia e influenzato il mito.
Leggi Tutto…


Parlerà sull’argomento Roberto Pasqualin, socio del club, istruttore nei corsi di patente nautica del Club e collaboratore della rivista “Nautica”, per la quale ha pubblicato numerosi articoli dedicati alla storia della navigazione e alle principali rotte del Mediterraneo.
La conferenza sarà accompagnata dalla proiezione di interessanti diapositive. La manifestazione è aperta a tutto il pubblico interessato al mare, alle sue storie, ai suoi problemi. Presenti le principali autorità cittadine.

L’appuntamento è dunque per venerdì 7 giugno, presso i locali dell’acquario comunale in via Porciatti n. 12, alle ore 21,00.

Print Friendly
Scritto da il 5.6.2002. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA ALLA PRIMA COLATA AFERPI?

    Il 30 Aprile 2016 il presidente di Cevital Issad Rebrab ha annunciato che entro 28 mesi ci sarà la prima colata nella nuova e moderna acciaieria dentro lo stabilimento Aferpi di Piombino.
    Questo importante evento si realizzara quindi

    tra 15 mesi, 7 giorni, 19 ore, 55 minute

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it