BRAVO DARIO RICCI, LO DICE LA TUA MAESTRA

da “IL TIRRENO” del 21 aprile 2002

PIOMBINO. Dario Alfonso Ricci mi ha portato una copia del suo libro «La leggenda del faro» con una dedica affettuosa, che naturalmente contraccambio.
Molti (purtroppo!) anni fa Dario fu per qualche anno mio alunno nella scuola elementare.
Era un bambino fantasioso, gentile, educato che amava la natura, particolarmente il mare, a cui piaceva recitare, e che aveva il senso dell’amicizia e della riflessione con sfumature di umorismo.
Nel corso degli anni noto che ha saputo trasformare le doti positive del suo carattere nei valori che arricchiscono la vita di chi vuole andare avanti, realizzando anche i propri sogni, facendo uso della propria testa, senza arrendersi al conformismo delle frasi fatte e delle situazioni standardizzate.
Gli sono molto grata di essersi ricordato di me nella soddisfazione di veder pubblicato il suo primo volume. E mi piace segnalarlo ai suoi compagni di classe di un tempo, che abbiamo insieme ricordato, a tutti gli altri miei ex scolari, e a chi crede nella necessità di valorizzare i successi dei giovani per moltiplicarne le iniziative.

Anna Maria Riparbelli

LA LEGGENDA DEL FARO

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 21.4.2002. Registrato sotto cultura. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    4 mesi, 17 giorni, 4 ore, 10 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it