ACCORDO TRA BIC TOSCANA E UNIVERSITA’ PER L’INNOVAZIONE TECNOLOGICA

Accordo tra Bic Toscana e Ateneo pisano: insieme per sviluppare in sinergia la ricerca e l’innovazione tecnologica. Gli accordi, promossi dal prorettore per la Ricerca applicata, Emilio Vitale, sono stati sottoscritti dal rettore, Luciano Modica, e dall’amministratore delegato del Bic Toscana – gruppo Sviluppo Italia, Geris Musetti. La convenzione, ha validità due anni ed avvia una collaborazione per individuare e attuare iniziative congiunte nel settore della ricerca e della formazione e per svolgere ricerche volte alla promozione dell’innovazione tecnologica.
CONTINUA

Tali obiettivi saranno perseguiti attraverso il miglioramento della comunicazione e dello scambio di informazioni fra imprese e strutture di ricerca a livello nazionale e internazionale. L’accordo prevede anche la possibilità di istituire borse di studio, periodi di tirocini formativi e contratti di ricerca applicata su singoli progetti con dipartimenti e consorzi universitari.
In particolare, come sostegno all’imprenditorialità saranno intraprese iniziative finalizzate alla promozione della cultura d’impresa e allo sviluppo di nuove imprese derivanti da attività di ricerca universitaria o da collaborazioni tra università e imprese.

Print Friendly
Scritto da il 20.3.2002. Registrato sotto scienza_tecnologia. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA ALLA PRIMA COLATA AFERPI?

    Il 30 Aprile 2016 il presidente di Cevital Issad Rebrab ha annunciato che entro 28 mesi ci sarà la prima colata nella nuova e moderna acciaieria dentro lo stabilimento Aferpi di Piombino.
    Questo importante evento si realizzara quindi

    tra 16 mesi, 3 giorni, 18 ore, 42 minute

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it