Stage dell’ITC verso l’Europa

Stage per studenti ITC: a Bruxelles passando per il BIC

Tirocinio formativo al BIC Toscana di Venturina, per prepararsi, anche, ad un viaggio a Bruxelles, nel cuore dell’Unione Europea. Undici studenti della terza e della quarta ITC Einaudi di Piombino hanno partecipato ad uno stage formativo della durata di una settimana approfondendo le materie inerenti le politiche e le procedure della Comunità Europea. L’esperienza portata avanti da tutti i ragazzi con entusiasmo, si è basata sia sulla teoria con lezioni in aula, sia sulla pratica, a diretto contatto con gli uffici del BIC Toscana.

La maggior parte degli studenti hanno apprezzato questa opportunità ritenendola uno strumento adeguato alle loro necessità di formazione che “non deve essere fatta tutta sui libri – hanno dichiarato – ma basarsi anche sulla pratica, con un lavoro che si accosta alla teoria man mano che scatta la necessità di acquisire nuove competenze”.

Insomma, per studenti di 16 e 17 anni l’efficacia dell’apprendimento passa anche attraverso nuove formule didattiche che ben si conciliano con strutture come il BIC Toscana. “In questi giorni abbiamo imparato molto, e in modo davvero divertente – continuano a commentare – sicuramente consiglieremmo di provare la stessa esperienza ai nostri coetanei”.

Lo stage era finalizzato alla preparazione dei giovani in vista di un viaggio studio a Bruxelles, per conoscere ancora più da vicino le istituzioni dell’Unione Europea. Non tutti gli 11 partecipanti compiranno questa ulteriore tappa, mentre tutti riceveranno un credito formativo dallo stage.

Ed eccoli, gli 11 studenti che per una settimana hanno contribuito ad animare e colorare di simpatia gli uffici del BIC: Martina Cecchetti, Alessia Saccardi, Gianluca Chillo, Marco Lazzerini, Gabriele Giancaterino, Alessandro Pisu, Antonino Trapani, Andrea Lunardi, Annarita Letizia, Dario Tagliaferri, Francesca Carducci.

Print Friendly
Scritto da il 28.2.2002. Registrato sotto Giovani e Sapere. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA ALLA PRIMA COLATA AFERPI?

    Il 30 Aprile 2016 il presidente di Cevital Issad Rebrab ha annunciato che entro 28 mesi ci sarà la prima colata nella nuova e moderna acciaieria dentro lo stabilimento Aferpi di Piombino.
    Questo importante evento si realizzara quindi

    tra 16 mesi, 6 giorni, 16 ore, 26 minute

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it