POLITICHE 2022: MAGGIORANZA AL CENTRO-DESTRA, FRATELLI D’ITALIA PRIMO PARTITO

La nuova Camera dei Deputati sarà contraddistinta dalla maggioranza del Centrodestra, con 235 seggi su 400. Alla fine la coalizione di Meloni, Salvini e Berlusconi non è riuscita a raggiungere i due terzi dei seggi necessari alle modifiche costituzionali. Il centrosinistra avrà invece 79 seggi, mentre Movimento 5 Stelle e Azione/Italia Viva rispettivamente 51 e 21.

Il centrodestra ha vinto le elezioni e Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni è il partito più votato in Italia. La maggioranza dei seggi alla Camera dei Deputati e al Senato va dunque alla coalizione di Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia e Noi Moderati: il totale dei seggi assegnati ai partiti in base alla vittoria dei singoli candidati nei collegi uninominale vede Fratelli d’italia con 118 deputati e 66 senatori, Lega con 65 deputati e 29 senatori, il Pd 65 deputati e 37 senatori, mentre il Movimento 5 stelle 51 deputati e 28 senatori. Forza Italia elegge 45 deputati e 18 senatori. Azione e Italia Viva 21 deputati e 9 senatori. Ai Verdi e Sinistra italiana vanno 12 deputati e 4 senatori. Noi Moderati elegge 7 deputati e 2 senatori ai seggi uninominali, ma non avendo superato la soglia di sbarramento non ottiene seggi proporzionali.

+Europa elegge solo due deputati, Ricardo Magi e Benedetto della Vedova che hanno vinto nei collegi uninominali: il partito di Emma Bonino non ha raggiunto infatti il 3 per cento di sbarramento necessario al riparto dei seggi. Il partito di Cateno De Luca ottiene invece due seggi in Sicilia. Impegno civico ottiene un seggio con la vittoria di Bruno Tabacci a Milano. Tre deputati e due senatori spettano infine alle minoranze linguistiche.

Al Senato invece il centrodestra potrà contare su 115 seggi su 200. Il centrosinistra si ferma a 41 (con +Europa esclusa), mentre il Movimento 5 Stelle avrà 28 seggi. Azione e Italia viva invece avranno 9 seggi.

In Toscana 724.492 voti per il Centrodestra, pari al 38,6%. A seguire, 650.552 (34,6%) per il Centrosinistra e 209.240 preferenze per il Mov. 5 Stelle (11,1%). Sono questi i risultati della parte proporzionale nella regione Toscana.

CAMERA 2022 – RISULTATI CIRCOSCRIZIONE TOSCANA

Alla Camera il Centrodestra – con il 38,6% – è stato lo schieramento più votato nella circoscrizione Toscana. Per il Centrodestra il partito con più voti è Fratelli d’Italia, per la precisione 487.339 preferenze, pari a 26%. Per il Centrosinistra 34,6% e dietro il Mov. 5 Stelle con 11,1%. Da segnalare il risultato di Lega: con il 6,6% delle preferenze, rispetto al dato 2018 (stessa circoscrizione, unico confronto possibile visto che sono cambiati i collegi), ottiene un -10,8%.

L’affluenza è diminuita del 7,7%. Il confronto è rispetto al precedente dato ottenuto nella circoscrizione corrispondente, perché i collegi sono diversi.

TOSCANA – TUTTI GLI ELETTI ALL’UNINOMINALE ALLA CAMERA

Candidato Coalizione Collegio Voti %
Montemagni Elisa (Lega) Centrodestra Toscana – U02 (Massa) 78.976 44,9
Zucconi Riccardo (Fdi) Centrodestra Toscana – U03 (Lucca) 82.663 46,8
Mazzetti Erica (Fi) Centrodestra Toscana – U06 (Prato) 95.514 40,2
Rossi Fabrizio (Fdi) Centrodestra Toscana – U01 (Grosseto) 98.652 40,7
Tenerini Chiara (Fi) Centrodestra Toscana – U05 (Livorno) 59.898 35,9
Nisini Tiziana (Lega) Centrodestra Toscana – U09 (Arezzo) 83.539 42,9
Ziello Edoardo (Lega) Centrodestra Toscana – U04 (Pisa) 91.805 40,1
Gianassi Federico (Pd) Centrosinistra Toscana – U07 (Firenze) 80.938 42,6
Fossi Emiliano (Pd) Centrosinistra Toscana – U08 (Scandicci) 108.673 41,0

SENATO 2022 – RISULTATI CIRCOSCRIZIONE TOSCANA

Al Senato il Centrodestra – con il 38,5% – è stato lo schieramento più votato nella circoscrizione Toscana. Per il Centrodestra il partito con più voti è Fratelli d’Italia, per la precisione 486.422 preferenze, pari a 25,9%. Per il Centrosinistra 33,8% e dietro il Mov. 5 Stelle con 11,3%.

Da segnalare il risultato di Fratelli d’Italia: con il 25,9% delle preferenze, rispetto al risultato nella stessa circoscrizione alle precedenti politiche, ottiene un 22%.

L’affluenza è diminuita del 7,6%. Il confronto è rispetto al precedente dato ottenuto nella circoscrizione corrispondente, perché i collegi sono diversi, e va considerato che nel 2018 si votava anche il lunedì.

TOSCANA – TUTTI GLI ELETTI ALL’UNINOMINALE AL SENATO

Candidato Coalizione Collegio Voti %
Petrucci Simona (Fdi) Centrodestra Toscana – U01 (Arezzo) 174.486 42,0
Potenti Manfredi (Lega) Centrodestra Toscana – U02 (Livorno) 172.824 39,0
La Pietra Patrizio Giacomo (Fdi) Centrodestra Toscana – U03 (Prato) 219.613 44,2
Cucchi Ilaria (Si) Centrosinistra Toscana – U04 (Firenze) 208.974 40,1

 

E’ stato Manfredi Potenti il candidato più votato nel comune di Piombino, che fa parte del territorio compreso nel collegio uninominale Toscana – U02.

Manfredi Potenti (Centrodestra) ha preso al momento 5.546 voti, pari al 34% delle preferenze espresse. A seguire, Andrea Marcucci (Centrosinistra) e Valeria Marrocco (Mov. 5 Stelle) con il 31,1 e il 16 percento. L’affluenza a Piombino è stata pari a 66,9%. Il partito a sostegno del candidato eletto che ha ottenuto più voti è stato Fratelli d’Italia, con il 22,5%.

L’affluenza è diminuita del 10,4%. Va considerato che nelle precedenti politiche si votava anche il lunedì.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 26.9.2022. Registrato sotto Foto, politica, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    64 mesi, 26 giorni, 12 ore, 50 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it