NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DELL’11 SETTEMBRE 2021

DERVISHI: COMPLIMENTI A CECILIA SANDRONI PER IL PREMIO OMCOM 2021
Riceviamo e pubblichiamo.
«Desidero congratularmi con la giornalista Cecilia Sandroni per il premio OMCOM 2021 ricevuto dalla Fondazione Caponnetto considerato l’alto valore morale e civile dello stesso.
Questo premio è riconoscimento di un lavoro proseguito nel tempo, senza alcun tornaconto, volto alla difesa della propria Terra e mosso dall’ attaccamento ad essa e per questo dobbiamo ringraziarla, certo della sua onestà intellettuale e morale. Le polemiche seguite a tale evento, appaiono fuori luogo, visto che la Fondazione Caponnetto da sempre schierata dalla parte della legalità e della lotta alla criminalità valuta a fondo chi è degno di essere insignito di tale premio.
Ringrazio inoltre l’Associazione Caponnetto per l’attenzione che ha posto e pone anche sul nostro territorio al fine della salvaguardia dalle infiltrazioni mafiose e di qualsivoglia tipo di abuso nei confronti di Cittadini e Ambiente.
Dott. A.Dervishi

_______________________________________

LA PIOMBINESE FRANCESCA GHIRIBELLI HA RICEVUTO IL PREMIO AWARDS 2021

L’autrice Francesca Ghiribelli aggiunge al suo curriculum letterario, oltre ai tanti premi nazionali e internazionali ricevuti, un altro ambito premio del territorio.

La Ghiribelli, già nel 2016 nominata Scudiero Guardiano dell’Unione Mondiale dei Poeti dal Cavaliere alla poesia e letteratura Silvano Bortolazzi, nel 2020 riceve il riconoscimento televisivo artistico Premio Vincenzo Crocitti e viene insignita ambasciatrice per la pace e i diritti umani per la poesia e la letteratura dal World Literary Forum for Peace and Human Rights.

Ora ha ricevuto anche lo speciale premio AWARDS 2021 come poetessa e scrittrice emergente del territorio etrusco durante l’evento Etrusca Blues & Awards Castagneto C.cci.

_______________________________________

CECINA, IN FIAMME OLIVETI, BOSCHI E TERRENI INCOLTI A COLLE MEZZANO

Un incendio è divampato nel primo pomeriggio di venerdì 10 settembre, in località Colle Mezzano, nel Comune di Cecina. Le fiamme, alimentate dal forte vento proveniente dal mare, stanno interessando oliveti, alcune porzioni di bosco e terreni incolti e si stanno propagando rapidamente e in modo imprevedibile.

Sono bruciate anche alcune baracche in prossimità di abitazioni per le quali stanno intervenendo i vigili del fuoco. A terra stanno lavorando, con grande difficoltà proprio a causa delle avversità meteorologiche, squadre di volontari dell’antincendio regionale. La sala operativa ha inviato sul posto due elicotteri che stanno concentrando gli sganci a protezione delle abitazioni. Un terzo elicottero è pronto a partire qualora la situazione dovesse ulteriormente peggiorare.

Si ricorda che su tutta la Toscana è stato prorogato fino a domenica 19 settembre il divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali agricoli e forestali (potature, sfalci, ecc) e il divieto di effettuare qualsiasi accensione di fuochi. Resta esclusa la cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze o all’interno delle aree attrezzate.

______________________________________

PIOMBINO: ANCHE USB AL CONSIGLIO COMUNALE APERTO SULL’INDUSTRIA

USB Martedì 14 settembre alle ore 13 parteciperà al Consiglio Comunale sull’Industria che si terrà al cinema Metropolitan, a cui parteciperà la Vice Ministro Alessandra Todde ed i rappresentanti delle Aziende Jsw e Liberty Magona.

Ci auguriamo che non sia una nuova passerella politica con annesse storielle di impegno mai realizzate e rimaste solo sulla carta da parte di Jindal e della politica nazionale e regionale. Lo stesso copione del lontano 2018 sempre al Metropolitan. Ci aspettiamo impegni certi anche e soprattutto vista la presenza della Vice Ministro.

Quel giorno parteciperà uno dei responsabili nazionali del settore industria di USB. Invitiamo i lavoratori ad essere già presenti davanti al Metropolitan dalle ore 12:30 e chi in possesso del green pass ad entrare per ascoltare le dichiarazioni di tutti i partecipanti e dei nostri responsabili. Il protagonismo dei lavoratori dovrà essere un segnale importante sia alle istituzioni Nazionali, Regionali e Comunali e all’azienda che non ha ancora investito un euro sulle acciaierie Piombinesi.

Sulla convocazione del consiglio di fabbrica dopo l’incontro al Metropolitan, sarebbe bene che anche i lavoratori e tutte le sigle sindacali possano partecipare così da mettere a conoscenza tutti delle decisioni sul futuro della fabbrica, che ricordiamo non riguardano solo i pochi invitati.

Il lavoratori e le loro famiglie vogliono la verità su quale sarà il futuro lavorativo dentro le acciaierie di Piombino che, ricordiamo, in questi anni sono state dimenticate da tutti. Il tempo delle chiacchiere è finito. Ci voglio investimenti corposi per far ripartire e ammodernare, in senso ambientale, un’acciaieria che è diventata un ferro vecchio non più competitivo ma pericoloso per i lavoratori e per la cittadinanza di Piombino.

USB PIOMBINO LAVORO PRIVATO

________________________________________

PIOMBINO: GRAZIE AGLI OPERATORI DEL PRONTO SOCCORSO

«A causa di un disturbo assai fastidioso, sono stato costretto a ricorrere al Pronto Soccorso dell’ospedale di Villa Marina, a Piombino.
Ho potuto constatare di persona l’abnegazione, la professionalità e l’umana sensibilità che anima il personale sanitario: dal dottor Noti, alle infermiere, al personale tutto. Davvero mi sento di ringraziarli di cuore.
Un’ospedale incomprensibilmente sottoposto a tagli e riduzione dei servizi, dovrebbe essere difeso da tutti i cittadini. Se lo meritano i lavoratori, se lo merita la città che, distante da ogni altro centro, ha diritto ad una sanità di qualità».
Ivano Rosi
Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 11.9.2021. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    50 mesi, 22 giorni, 9 ore, 12 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it