PIOMBINO: MATERNA PONTE DI FERRO, 109 MILA EURO PER I LAVORI

Materna di Ponte Ferro

Il Comune di Piombino si è aggiudicato il contributo di 109 mila euro da parte del Ministero dell’Istruzione, a copertura totale delle spese per gli interventi di restauro e risanamento conservativo della scuola materna di Ponte di Ferro, edificio considerato bene di pregio storico e architettonico. Il contributo assegnato dal Ministero è destinato a coprire le spese per lavori di messa in sicurezza degli edifici pubblici adibiti ad uso didattico, per garantire l’agibilità degli spazi e favorire la ripresa delle attività didattiche in presenza.

“Siamo molto soddisfatti di questo risultato – ha detto l’assessore ai Lavori pubblici Marco Vita -. Il Ministero dell’Istruzione ha accolto positivamente la candidatura del Comune di Piombino. Il progetto per i lavori di restauro e risanamento della scuola materna di Ponte di Ferro è valso l’assegnazione di 109 mila euro, che copriranno la realizzazione degli interventi. L’opera era già stata finanziata con un mutuo, pertanto il contributo viene somministrato come forma di rimborso; parte di questa cifra verrà quindi utilizzata per ulteriori lavori di risanamento e restauro dell’edificio.

Ci siamo attivati fin da subito per ripristinare il decoro della struttura e, soprattutto, per tutelare la sicurezza di bambini e personale; si tratta di un edificio considerato bene di pregio storico e architettonico che stava subendo un processo di deterioramento, accentuato dall’incuria in cui era stato abbandonato negli anni passati. Conosciamo bene l’importanza di mantenere l’offerta formativa in un luogo periferico della città che consente di servire un’utenza vasta anche dalle campagne; per questo motivo l’amministrazione ha preso subito a cuore questo intervento, la cui importanza è stata riconosciuta anche dal Ministero dell’Istruzione che ha concesso l’assegnazione del contributo”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 7.9.2021. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    50 mesi, 22 giorni, 9 ore, 32 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it