NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 3 SETTEMBRE 2021

SAN VINCENZO: PAOLO RICCUCCI CANDIDATO SINDACO PER “OFFICINA”

San Vincenzo (LI) – Paolo Riccucci, a conferma delle voci che circolavano ormai da giorni, ha ufficializzato durante una presentazione pubblica la sua candidatura a sindaco di San Vincenzo. Nel 2019 era stato eletto consigliere della lista “San Vincenzo Futura” a sostegno di Fausto Bonsignori.

Attesa ora l’ufficializzazione della lista guidata da Luca Cosimi e il quinto candidato a sindaco espressione di Italia Viva e socialisti.

Termine ultimo per presentare le liste sabato 4 Settembre alle ore 12.

________________________________

MORIA DI PESCI, MONITORATO IL FOSSO CORNIACCIA

Piombino (LI) – Arpat ha fornito i risultati delle analisi effettuate nel fosso Corniaccia dopo la moria di fauna ittica su tutto il suo corso da Venturina fino a Piombino. Ad oggi l’unica possibilità di ricambio idrico è rappresentata dallo scarico del depuratore di Venturina. La condotta è stata poi riparata.

Gli operatori del Dipartimento di Piombino hanno quindi effettuato il monitoraggio delle condizioni del fosso e nelle giornate del 16 agosto, 20 agosto e 24 agosto sono stati controllati i punti nel tratto del fosso compreso tra il ponte in via degli Speziali in località Venturina Terme e il ponte in via Adige in località Montegemoli nel Comune di Piombino.

Dai risultati del monitoraggio dell’ossigeno disciolto è emerso che le condizioni di ossigenazione delle acque del fosso sono progressivamente migliorate, compatibilmente con le condizioni meteoclimatiche stagionali, a partire dall’ 11 agosto, data della riparazione della condotta, fino a stabilizzarsi già dal 20 agosto.

La moria di pesci è conseguenza di uno sversamento nel corpo idrico del refluo pretrattato proveniente dall’installazione Italian Food, dovuto alla rottura della condotta di collegamento tra il pomodorificio e l’impianto di depurazione di Venturina Terme.

Lo scarico, ha temporaneamente interrotto il precario equilibrio a livello di ossigenazione in cui si trovava l’ambiente acquatico, già sottoposto a condizioni meteoclimatiche molto critiche, dovute alla perdurante assenza di precipitazioni.

__________________________________

ASL TOSCANA NORD OVEST: UN CENTINAIO DI OPERATORI NON VACCINATI VERRANNO SOSPESI

Pisa –  E’ di circa 100 persone il primo contingente di operatori sanitari dell’Asl Toscana nord ovest (di vari ruoli e di tutti gli ambiti territoriali) che non si sono ancora immunizzati e a cui viene inviato in questi giorni dall’Azienda un atto di accertamento che determinerà la sospensione immediata per inosservanza all’obbligo vaccinale.

Si tratta di una decisione obbligata, conseguente all’attuazione dal decreto legge 44/21.

Per tutti gli operatori che proseguiranno nella loro scelta di non vaccinarsi la sospensione dal lavoro avrà quindi effetto immediato ed è stabilita dall’attuale normativa fino al 31 dicembre 2021. Per coloro che hanno risposto ai solleciti sono invece in corso le verifiche della documentazione trasmessa da parte dell’Asl per valutare i motivi addotti in merito alla mancata vaccinazione.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 3.9.2021. Registrato sotto cronaca, Foto, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    50 mesi, 22 giorni, 8 ore, 36 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it