NO PAURA DAY PIOMBINO: «SI COSTRUISCE TRASVERSALITÀ DEMOCRATICA E PACIFICA»

Alcuni degli ospiti presenti a Piombino

Piombino (LI) – Il 28 maggio 2021 in un clima di festa in piazza Cappelletti a Piombino si è svolto il convegno NO PAURA DAY. Gli invitati al convegno hanno trattato temi costituzionali, sanitari, umanitari sottolineando problematiche attuali e concrete causate dalla tipologia di gestione della pandemia.

Chi non ha potuto partecipare a questo link il video della manifestazione:
https://www.facebook.com/gtrinchini/videos/10222463188280667

«Dai vari interventi – ha commentato Elga Malossi Coordinatrice e responsabile dell’evento piombinese – è emerso quanto, da marzo del 2020, la politica non abbia saputo dare una risposta concreta all’emergenza sanitaria, ma abbia invece cavalcato la stessa per imporre metodi vessatori nei confronti di cittadini spaventati da una campagna di terrorismo mediatico promossa dal Governo stesso. Suicidi, persone senza casa e senza lavoro, negozi chiusi, giovani e non, chiusi in una stanza, perdita della casa e del lavoro anche all’improvviso, dovuti ad una malvagia, menzognera e manipolatrice narrazione ed azione di chi ci ha governati e ci governa attualmente, come ampiamente descritto dal libro (strage di stato) di Pasquale Bacco e Angelo Giorgianni edizioni Lemma Press.

Una nuova consapevolezza delle capacità insite in ognuno di noi, quando evitiamo di accettare in modalità supina ciò che viene calato dall’alto senza ricorrere alla rabbia o alla lamentela, per lasciare il posto ad una nuova costruzione: democratica, pacifica, realizzata da un popolo che insieme sia in grado di rifondarla.

Scrivo in qualità di coordinatrice e responsabile del convegno, la mia attività sia lavorativa che di volontariato è da sempre accanto alle disabilità gravi con una reciproca ricchezza di umanità e sensibilità che mi ha stimolato a pensare e presentare un progetto al comune di Piombino

Ribadiamo – conclude – che il signor Camarri Stefano, cittadino di Piombino non è né fra gli organizzatori, né fra gli invitati, come lui stesso ha dichiarato».

Helga Malossi

_____________________________________

PER CONTO DI STEFANO CAMARRI DOPO ARTICOLO TIRRENO (SU ESPLICITA RICHIESTA):
«Dopo aver “concordato” presso la redazione del Tirreno il pezzo per esprimere le mie sincere scuse nei confronti di chiunque si fosse sentito offeso dalle mie parole, indubbiamente superficiali, e ribadire la mia totale estraneità sia all’organizzazione dell’evento che al suo palinsesto, ne ho in qualche modo accettato il risultato finale.
Solo ora ho letto che vengo definito, nel titolo, NO-VAX nonostante non avessimo affrontato minimamente la questione. Anzi, ho tenuto a fare presente come nel mio “intervento” non avessi in alcun modo sfiorato né argomenti medici, né il tema del Covid né l’argomento vaccini ma semplicemente parlato di un canto di Dante.
Non ho idea di cosa sia un No-VAX, posso soltanto dirvi che da più di venti anni mi inoculo il vaccino anti influenzale e che pochi anni fa ho fatto anche quello contro l’epatite. Oltre ad aver ricevuto tutti i vaccini previsti durante la mia infanzia. Tutto qui.
Rinnovando le sincere scuse per la superficialità di alcune mie parole credo comunque di essere una delle persone più vaccinate in giro!».
Stefano Camarri
Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 3.6.2021. Registrato sotto cultura, Foto, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    47 mesi, 24 giorni, 1 ora, 40 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it