PIOMBINO: PIAZZA MARTIRI DELLA FOIBE, C’È IL VIA DELLA GIUNTA

Piombino (LI) – La Giunta comunale ha ufficialmente chiesto oggi al Prefetto di Livorno l’autorizzazione a intitolare la piazza, che si affaccia sul mare in fondo a via del cimitero, ai Martiri delle Foibe. La richiesta era stata sollevata in seno al Consiglio Comunale con un ordine del giorno promosso dalla maggioranza lo scorso maggio.

“Abbiamo voluto rendere onore a quei compatrioti che tanto hanno sofferto in quegli anni così bui per il genere umano – sostengono il sindaco di Piombino, Francesco Ferrari e l’assessore alla Toponomastica, Sabrina Nigro -. Il nostro impegno è intitolare la piazza nella prossima Giornata del Ricordo, il 10 febbraio 2021, quando commemoreremo la tragedia degli esuli fiumani, istriani e dalmati. È necessario riconoscere quanto sia stato colpevole il silenzio che ha, per decenni, nascosto questo dramma.

Ricordare oggi gli Italiani a cui è stata sottratta la propria terra, la propria patria, significa restituite loro la dignità di un’esistenza. Significa ridare loro l’identità. La memoria non è mai un risarcimento pieno, purtroppo, ma di sicuro è un diritto che va riconosciuto. Per permettere a noi tutti, oggi, di costruire un passato condiviso”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 11.1.2021. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    42 mesi, 21 giorni, 15 ore, 13 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it