PIOMBINO: IL REGALO SOSPESO, L’INIZIATIVA SOLIDALE DEL COMUNE

Scorcio del Comune di Piombino

Piombino (LI) – Il Comune lancia il “Regalo sospeso” l’iniziativa di solidarietà per le famiglie: ogni cittadino potrà acquistare uno o più articoli in uno dei negozi aderenti e lasciarlo “in sospeso”, l’associazione San Vincenzo De Paoli si occuperà di raccogliere i doni e distribuirli alle famiglie.

“Abbiamo voluto lanciare un’iniziativa che potesse dare sostegno alle famiglie che si trovano in un momento di difficoltà, in particolare durante le feste natalizie – spiegano Simona Cresci, assessore all’Associazionismo, e Sabrina Nigro, assessore alle Attività produttive -: purtroppo il tessuto economico e sociale del nostro territorio, già duramente colpito, sta subendo le ulteriori conseguenze dell’emergenza sanitaria. Con questa iniziativa vogliamo essere al fianco delle famiglie e dei bambini, far vivere loro un Natale più vicino possibile alla normalità, e dare una risposta ai molti cittadini generosi che si sono rivolti al Comune per sapere come poter contribuire. Speriamo che questa iniziativa possa donare un sorriso ai più piccoli: grazie alla San Vincenzo de Paoli e alle attività commerciali che si sono subito rese disponibili per realizzare questo progetto”.

Chiunque voglia donare, fino a domenica 20 dicembre, potrà acquistare un articolo in uno dei negozi di giocattoli, cartolerie e librerie aderenti e lasciarlo “in sospeso”: su ogni pacco regalo l’esercente indicherà l’articolo contenuto nel pacco, l’indicazione se regalo adatto per maschio o femmina e l’età di riferimento. Successivamente, i volontari dell’associazione San Vincenzo De Paoli ritireranno i pacchi e provvederanno a distribuirli alle famiglie.
Sono sei le attività commerciali aderenti all’iniziativa: il Piccolo Mondo, Idealcasa, libreria La Fenice, librerie Coop, cartoleria Charlie, cartoleria Jolly e cartoleria Playtime.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 24.11.2020. Registrato sotto cultura, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    45 mesi, 11 giorni, 22 ore, 5 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it