PIOMBINO: IL REGALO SOSPESO, L’INIZIATIVA SOLIDALE DEL COMUNE

Scorcio del Comune di Piombino

Piombino (LI) – Il Comune lancia il “Regalo sospeso” l’iniziativa di solidarietà per le famiglie: ogni cittadino potrà acquistare uno o più articoli in uno dei negozi aderenti e lasciarlo “in sospeso”, l’associazione San Vincenzo De Paoli si occuperà di raccogliere i doni e distribuirli alle famiglie.

“Abbiamo voluto lanciare un’iniziativa che potesse dare sostegno alle famiglie che si trovano in un momento di difficoltà, in particolare durante le feste natalizie – spiegano Simona Cresci, assessore all’Associazionismo, e Sabrina Nigro, assessore alle Attività produttive -: purtroppo il tessuto economico e sociale del nostro territorio, già duramente colpito, sta subendo le ulteriori conseguenze dell’emergenza sanitaria. Con questa iniziativa vogliamo essere al fianco delle famiglie e dei bambini, far vivere loro un Natale più vicino possibile alla normalità, e dare una risposta ai molti cittadini generosi che si sono rivolti al Comune per sapere come poter contribuire. Speriamo che questa iniziativa possa donare un sorriso ai più piccoli: grazie alla San Vincenzo de Paoli e alle attività commerciali che si sono subito rese disponibili per realizzare questo progetto”.

Chiunque voglia donare, fino a domenica 20 dicembre, potrà acquistare un articolo in uno dei negozi di giocattoli, cartolerie e librerie aderenti e lasciarlo “in sospeso”: su ogni pacco regalo l’esercente indicherà l’articolo contenuto nel pacco, l’indicazione se regalo adatto per maschio o femmina e l’età di riferimento. Successivamente, i volontari dell’associazione San Vincenzo De Paoli ritireranno i pacchi e provvederanno a distribuirli alle famiglie.
Sono sei le attività commerciali aderenti all’iniziativa: il Piccolo Mondo, Idealcasa, libreria La Fenice, librerie Coop, cartoleria Charlie, cartoleria Jolly e cartoleria Playtime.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 24.11.2020. Registrato sotto cultura, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    49 mesi, 5 giorni, 3 ore, 18 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it