PIOMBINO: VIOLENTA E DERUBA 70 ENNE SULLA SPIAGGIA

Piombino (LI) – Un uomo di 35 anni originario del Togo, irregolare sul territorio italiano, è stato arrestato, nel pomeriggio di giovedì 22 ottobre, con l’accusa di violenza sessuale e furto ai danni di una 70enne piombinese.

Secondo la ricostruzione della polizia, intorno alle 16 del 19 ottobre la donna stava leggendo un libro sulla spiaggia situata sotto via Amendola quando, a un certo punto, è stata raggiunta dall’uomo il quale, in poco tempo, l’avrebbe bloccata e costretta a un rapporto sessuale.

Le urla di aiuto dell’anziana hanno attirato l’attenzione di alcuni passanti e il 35enne si è dato alla precipitosa fuga non prima di aver sottratto la borsa della vittima con all’interno un telefono cellulare.

___________________________________

POTENTI (LEGA): STUPRO DIMOSTRA FALLIMENTO POLITICHE MIGRATORIE

“La Lega esprime estrema indignazione per l’inaudito episodio di violenza sessuale compiuto in spiaggia ai danni di una anziana di Piombino. Il fatto riporta tristemente alla luce la totale inefficacia del governo rispetto l’espulsione degli irregolari presenti sul nostro territorio. Gente che a 35 anni può permettersi di violentare e rubare in pieno giorno, sperando pure in una  possibile impunità.

Dobbiamo solo ringraziare le nostre forze di polizia se nell’arco di poche ore, il delinquente é stato catturato e posto in sicurezza, dove speriamo possa rimanere il tempo utile a pagare per la gravità del gesto compiuto. Occorre rimpatriare queste persone le quali, senza alcun titolo e sperando in nuove sanatorie, vivono ai margini della legalità, adattandosi a commettere crimini per sopravvivere. La Lega dice basta senza se e senza ma”.

È quanto dichiara l’On. Manfredi Potenti deputato toscano della Lega Salvini Premier.

______________________________________

FDI: GARANTIRE MAGGIORE ORDINE PUBBLICO

La notizia dell’arresto del clandestino per gli atti di violenza verso una nostra concittadina non ha lasciato indifferente l’opinione pubblica. Fortunatamente in città questi episodi sono davvero poco frequenti, e questo anche alla presenza, al lavoro e alla professionalità degli uomini del commissariato e del comando dei carabinieri, nonché a tutte le altre forze che garantiscono ogni giorno la sicurezza della città e dei cittadini.

Spesso arrivano critiche verso le forze dell’ordine ingiuste, ma grazie a loro, Piombino può definirsi una città piuttosto tranquilla, dove esistono per lo più reati di microcriminalità.

Ci auguriamo come Fratelli d’Italia che si possa garantire sempre più un ordine pubblico maggiore, d’altronde Piombino, come seconda realtà provinciale, deve essere attenzionata minuziosamente e ci auguriamo che chi di dovere possa garantire alle nostre forze dell’ordine mezzi e personale adeguato per svolgere un servizio sempre più efficace.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 23.10.2020. Registrato sotto cronaca, Foto, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    40 mesi, 22 giorni, 22 ore, 21 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it