PIOMBINO: UGL CHIEDE PIU’ TRAPARENZA SUL PIANO INDUSTRIALE

Il logo dell’UGL

Piombino (LI) – Riceviamo e pubblichiamo integralmente dall’UGL Metalmeccanici di Piombino.

<<Mentre aspettiamo notizie sull’addendum all’accordo di programma tra Azienda e Governo, ci giungono notizie di incontri, che qualcuno definisce segreti,  tra Jindal e una parte dei Sindacati. Probabilmente se tale incontro c’è stato, è stato richiesto da quei Sindacati.
Parlare di incontri segreti forse è eccessivo. Riteniamo però di dover evidenziare che in una fase così delicata per l’Azienda, a tali incontri dovrebbero essere coinvolte tutte le parti sociali, visto che si parla tanto di condivisione delle scelte,  di trasparenza, di partecipazione. Siamo consapevoli che UGLM probabilmente è considerato un Sindacato scomodo,  anche a Taranto, circa un mese fa,  Arcelor Mittal ha fatto incontri solo con una parte dei Sindacati, escludendo UGLM. Un Sindacato da mettere da parte, per Mittal. Ci auguriamo non sia così anche per Jindal. UGLM è un Sindacato composto da uomini liberi che provano a raccontare sempre la verità dei fatti. Ci sorge il dubbio che questo nostro approccio non piaccia a qualcuno.
Come UGLM vorremmo parlare della messa in sicurezza degli impianti, dopo i 3 gravi incidenti delle ultime settimane, per fortuna senza infortuni. Vorremmo parlare dei ritardi nei pagamenti ai fornitori e alle Ditte dell’Indotto che si occupano di pulizie e delle mense. Vorremmo sapere quando i lavoratori in cassa integrazione da oltre 5 anni potranno finalmente rientrare a lavoro. Vorremmo parlare di smantellamenti, di bonifiche e di messa in sicurezza del sito industriale piombinese.
Vorremmo delle risposte precise e meno evasive da parte del Governo e da Ministri, Vice Ministri e Sottosegretari che stanno dimostrando di conoscere poco e niente della realtà di questo territorio e dei suoi problemi economici ambientali ed occupazionali.
E vogliamo farlo allo scoperto, in totale trasparenza. Come siamo abituati a fare, da sempre. 
Non siamo interessati ad incontri separati. Quello che interessa a UGLM è l’ occupazione, la salute e la sicurezza dei lavoratori, il salario, il territorio. UGLM non smetterà mai di denunciare la scarsa manutenzione degli impianti, non smetterà mai di mettere in evidenza il disagio dei lavoratori, non smetterà mai di lavorare e di impegnarsi  per la tutela del lavoro e per la dignità dei lavoratori di Piombino.
Se qualcuno invece ritiene opportuno fare incontri separati o “segreti”, alla faccia del coinvolgimento e della partecipazione, faccia pure.
Non è il nostro stile. Non è il nostro modo di fare Sindacato>>.
-Segreteria provinciale UGLM
-RSU JSW UGLM
24-09-2020
Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 25.9.2020. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 29 giorni, 12 ore, 43 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it