“VENTO IN POPPA ALLA MARINA DI SALIVOLI, TANTE LE PRESENZE”

Piombino (LI) – “Non avremmo mai immaginato dopo il fermo totale , e una  stagione iniziata in ritardo, di avere un porto da tutto esaurito per gli stanziali e dei fine settimana paragonabili  a quelli  dell’anno scorso, riguardo ai transiti”. Il presidente del Cda della Marina di Salivoli Vincenzo Dinolfo in una nota mostra grande soddisfazione per l’andamento della stagione 2020, che contro ogni aspettativa, si preannuncia per il Marina invece come una di quelle da ricordare.

“Nonostante la partenza quasi in sordina-a seguito della pandemia- le barche in transito nel nostro porto -afferma-  sono paragonabili a quelle dello scorso anno. Un risultato difficile da immaginare solo pochi mesi fa !”. Il che significa che il comparto della  nautica perlomeno fino al momento, tiene testa alla crisi. “Inoltre noi,  pur rispettando i dettami della legge e la necessità di garantire il distanziamento sociale, siamo riusciti ad operare senza particolari problemi.

L’intero consiglio è orgoglioso di poter affermare che il nostro  porto – a detta di coloro che ogni anno fanno tappa a Salivoli o di quelli che sono arrivati pochi giorni fa per la prima volta – è considerato un fiore all’occhiello del nostro comprensorio, e un approdo  tra i più ambiti dell’arcipelago Toscano. La nostra posizione strategica, a una manciata di miglia dall’isola d’Elba, ci rende famosi in Italia e all’estero. Così ci hanno detto i diportisti, e questo ovviamente ci rende felici e ci ripaga dei tanti sacrifici fatti durante i mesi di buio totale, quando in pochi ci credevano”.

Anche gli esercizi commerciali all’interno del porto stanno ottenendo risultati più che soddisfacenti . Il gestore del ristorante e del  bar , signor  Francesco Menicagli , che garantisce l’occupazione a 13 dipendenti, in arrivo il quattordicesimo, grazie ad una nuova iniziativa,  non avrebbe mai immaginato che la stagione potesse ottenere il segno più.

“Se avessi dovuto esprimere una previsione  solo pochi mesi fa non avrei mai detto , afferma lapidario- che sarebbe andata così , e cioè che durante i fine settimana le presenze sarebbero state maggiori addirittura rispetto a quelle dell’anno passato”.

E aggiunge: “Fino ad ora gli apericena li proponevamo solo nel week and , d’ora in poi- visto il successo- li faremo tutte le sere, seduti ai tavoli o in piedi”. “E inoltre tra pochi giorni  per la delizia del palato, proporremo ai nostri clienti, un ottimo gelato artigianale da gustare proprio a due passi dal mare”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 15.7.2020. Registrato sotto Economia, Foto, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    37 mesi, 12 giorni, 2 ore, 35 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it