#DIAMOCI UNA MANO! DA LUNEDÌ NUOVO SERVIZIO DI SPESA A DOMICILIO

Campiglia (LI) – Rivolto ad ultrasettantenni soli e impossibilitati a provvedere in proprio o tramite parenti e conoscenti.

#Diamoci una mano, è il nuovo servizio che avrà inizio lunedì 16 marzo nel comune di Campiglia Marittima. Il Comune, per contrastare e contenere il diffondersi del contagio da Coronavirus, ha attivato, in collaborazione con alcune delle associazioni appartenenti alla Consulta del sociale (Auser, Croce Rossa, Misericordia, Avis, Polisportiva, Spazio H e ASV Bennoo) e con gli esercenti delle attività commerciali del comune, un servizio di ordinazione e consegna a domicilio dei beni di prima necessità e farmaci.

Si tratta di un servizio che si rivolge a persone anziane ultra settantenni sole, affette da patologie, con problemi di salute o impossibilitate a provvedere direttamente all’acquisto dei beni di cui necessitano e che non possano contare sul supporto di parenti o conoscenti.

Queste persone possono contattare, dalle 8:30 alle 11:30 dal lunedì al sabato,  il numero 366 6382285 messo a disposizione dall’amministrazione comunale e ricevere a domicilio la spesa, ovvero generi alimentari di prima necessità. Il servizio è attivo da lunedì 16 marzo e, per questa sola giornata, nell’orario indicato, è attivo il numero fisso 0565 850618 della sede Auser di Venturina in attesa che entri in funzione il numero dedicato. Chiamando il numero unico nei giorni e orari predetti, si avrà modo di comunicare con volontari delle associazioni aderenti che saranno in grado di raccogliere le richieste e di inoltrarle agli esercenti prescelti dall’utente sulla base dell’elenco, in continuo aggiornamento, sul sito web del Comune. Il commerciante contattato prenderà l’ordinazione e concorderà l’ora di consegna, che avverrà in giornata. Tutte le consegne sono gratuite e si paga, ovviamente, il solo costo dei prodotti acquistati.

Il volontario, dotato di elementi identificativi che inequivocabilmente ne attribuiscano l’appartenenza all’associazione di riferimento, provvederà a ritirare la spesa dal negoziante prescelto e comunicherà telefonicamente all’interessato l’importo da pagare concordando la consegna.  Al momento della consegna della spesa, il volontario, munito di mascherina e guanti monouso, si presenterà all’indirizzo del cittadino con una busta su cui saranno apposti il cognome del richiedente il servizio, l’indicazione del negozio presso il quale è stata fatta l’ordinazione e l’importo da pagare. La persona che avrà richiesto il servizio, alla consegna, pagherà in contanti, inserendo  il denaro nella busta che il volontario gli consegnerà, senza far entrare nessuno in casa.

“L’Amministrazione comunale – afferma l’assessora al sociale Elena Fossi – raccomanda massima attenzione su quest’ultimo punto necessario a scongiurare qualsiasi tipo di truffa: i volontari del servizio Diamoci una mano non entrano in casa!”

L’elenco delle attività commerciali di generi di prima necessità che si trova sul sito del comune è aperto e sarà aggiornato ad ogni nuova adesione. Gli esercizi che vogliano aderire registrarsi tramite il Comune di Campiglia Marittima telefonando al numero 0565 839203/4, tramite la mail info@comune.campigliamarittima.li.it,  oppure attraverso le associazioni di categoria.

“L’invito  – spiega l’assessora alle attività produttive Stella Zannoni – è rivolto a tutti coloro che hanno attività di generi alimentari nell’ambito del comune affinché chi non l’ha ancora fatto, avendone i requisiti, si iscriva all’elenco degli esercizi interessati e consenta ai cittadini di usufruire del servizio. Il tutto, nel comune interesse, per prevenire ed evitare qualsiasi tentativo di truffa e prestando la massima attenzione ed aderenza alle indicazioni fornite”.

Allo stesso numero e con le medesime modalità si può rivolgersi anche per la consegna dei farmaci. In questo caso il servizio, viste le nuove disposizioni della Regione Toscana che prevedono l’invio telematico della prescrizione medica direttamente alle farmacie, potrà essere attivato direttamente dalle farmacie interessate. Il servizio può essere esteso anche alle parafarmacie che lo richiedano in funzione dell’essenzialità della richiesta.

In sintesi, se si hanno i requisiti per richiedere il servizio:

Scegliere il/i negozi presso dove acquistare

Contattare il numero unico di #Diamoci una mano per comunicare la lista della spesa e accordarsi su giorno e ora di consegna

Attendere la spesa muniti di denaro contante e ritirare, sempre ed esclusivamente fuori dalla porta di casa

_________________________________________________________________

#Diamoci una mano: attività aderenti al progetto

Venturina Terme

L’angolo del buon gusto Cell. 327 3836118/ 338 3845805.

Macelleria Antonella Filippi Cell. 335 6095679

Panificio Franceschini tel. 0565 852154 e 349 87411993 (Debora)

Panificio Moscardini cell. 393 8575992

Panificio La Pagnotta tel. 0565 852199

Panificio Romano cell. 3381716186

Pescheria Gelopesca tel. 0565 851412 – Cell 3299633484

Alimentari Bottega Mia tel  371 3187142  348 2978089

Macelleria Pistolesi Tel 0565 851496

Macelleria Luca’s Meat cell. 338 6440612

Pescheria La Banchisa tel. 0565 855607 – 333 9010584 (Claudia)

Caneschi  Alimentari tel. 0565 850613

Baracchina Puccini di Zaccaria Mauro Cell.347 0045296

Tutti i Frutti da Gaga 328 0711898

Supermercato Conad 0565 853350

 

Campiglia Marittima

Nesci’s Tabacchi, via Mussio, aperto dalle 9 alle 12 dal lunedì al sabato

Micromega, via Buozzi, aperto dal lunedì al venerdì

Alimentari Quarati tel. 0565 070351 – 34037099050

Delizie di Mare tel. 0565 17900335

Panificio Billi tel. 0565 838844

Il Frutteto del Borgo tel. 339 6543716

Pan e Zucchero tel. 0565 070079

Tabaccheria Bruscoli tel. 0565 1795268

Il Pizza, pizzeria al taglio e asporto tel. 0565 1791843

Frutta e Verdura di Piazza Mazzini tel. 329 6484922

Edicola La Briciola dal lu al sab ore 7-12 e domenica ore 8-12

M&C tel. 3923981774

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 16.3.2020. Registrato sotto Foto, sociale, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 10 ore, 33 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it