NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 12 FEBBRAIO 2020

PIOMBINO: UN NUOVO TRATTO DI ACQUEDOTTO IN LOCALITÀ COLMATA

Prosegue il piano di investimento di ASA nel comune di Piombino per potenziare la rete idrica cittadina. Da pochi giorni è in servizio la nuova tubazione in località Colmata, una nuova opera da oltre 125 mila euro che garantirà un sensibile miglioramento del servizio idrico. L’intervento ha previsto sulla Geodetica, nel tratto che attraversa il fosso Corniaccia fino al porticciolo delle Terre rosse, la sostituzione completa di 1.500 metri di condotta e il rifacimento di 38 allacci idrici alle utenze.

“La necessità di un radicale ammodernamento della rete era stata richiesta dalla cittadinanza anche nell’ultima riunione di quartiere e sulla stampa – spiega l’assessore ai lavori pubblici Riccardo Gelichi – La collaborazione tra gli uffici di enti diversi, che ha contraddistinto questa operazione, è una priorità per far fronte alle necessità dei cittadini. Ringraziamo quindi Asa per la solerzia impiegata rispondendo tempestivamente alle nostre richieste con un intervento piuttosto impegnativo.”

“Un intervento programmato da ASA nell’ottica di ridurre le perdite di rete nella zona – dichiarano i vertici aziendali, che aggiungono – con questo importante investimento è stata sostituita integralmente una vecchia tubazione con una nuova di ultima generazione”.

_____________________________

PIOMBINO: IL PROBLEMA ECOBALLE E’ GRAVE E URGENTE

Riceviamo e pubblichiamo integralmente dalla coalizione di maggioranza a Piombino.

«Come gruppi consiliari di maggioranza, di concerto con il sindaco e la giunta, abbiamo presentato una mozione al Consiglio comunale che, se approvata, impegnerà l’amministrazione a chiedere al Presidente della Repubblica e al Presidente del Consiglio dei ministri la conferma del contrammiraglio della Guardia costiera Aurelio Caligiore come commissario straordinario per il recupero delle ecoballe. Con questa mozione, vogliamo dare all’amministrazione il supporto del Consiglio nell’avanzare tale richiesta.

La presenza delle ecoballe nel nostro mare è un pericolo per l’ambiente: tutti questi anni in acqua hanno causato un deterioramento della copertura esterna delle ecoballe che, quindi, già allo stato attuale rilasciano microplastiche; se anche le reggette metalliche cedessero 60 tonnellate di plastica sarebbero rilasciate nelle nostre acque. Oltre al problema ambientale, già gravissimo, la permanenza delle ecoballe danneggia l’immagine turistica di tutto il territorio e, con una nuova stagione balneare alle porte, è ancora più importante che le operazioni di recupero siano portate a termine. Appare chiaro quanto sia essenziale agire in tempi rapidi per proteggere il territorio, sia in termini ambientali che turistici, e Aurelio Caligiore ha già dato prova di avere le competenze per portare a termine questo compito.

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha sollevato un potenziale conflitto d’interessi visto che Caligiore ricopre già la carica di Capo del reparto ambientale marino delle capitanerie di porto. Il lavoro dell’ammiraglio, nominato dal Presidente della Repubblica nel giugno 2019, ha già portato all’individuazione e alla caratterizzazione delle ecoballe, condizione indispensabile per predisporre il bando di gara europeo per l’affidamento dei lavori di recupero, ciò significa che sarebbe stato possibile procedere prima dell’inizio della nuova stagione balneare.

Questo provvedimento di Agcm ha interrotto i lavori e causato ulteriori ritardi per la risoluzione di un problema che pesa sul territorio già dal 2015. Chiediamo di non ritardare un procedimento così importante per il territorio e per tutto l’ambiente marino a causa di un vizio di forma».

LISTA FERRARI SINDACO, LEGA SALVINI PREMIER PIOMBINO, CONSILIARE ASCOLTA PIOMBINO, LAVORO & AMBIENTE,  FI-UDC- CIVICI POPOLARI, FRATELLI D’ITALIA PIOMBINO

__________________________________

PIOMBINO: RIFLESSIONE SULLA DROGA CON I GIOVANI AL PALAZZETTO

Oggi, 12 febbraio, a partire dalle ore 21 presso il palazzetto “Falci” un incontro dal titolo “Lasciami volare” organizzato dal Comune insieme a Salvagente Italia insieme all’associazione Ema PesciolinoRosso fondata da Giampietro Ghidini, il padre di Emanuele, un ragazzo di sedici anni morto suicida nel 2013 dopo aver assunto una droga sintetica,  che ha come scopo principale il sostegno ai giovani nella forma di divulgazione e sostegno di attività di sviluppo e crescita.

Si parlerà dei pericoli della droga ma soprattutto dell’importanza del dialogo tra genitori e figli. Giampietro Ghidini racconterà la storia del figlio e della famiglia; un incontro dedicato ai ragazzi delle superiori insieme ai genitori.

«Sono convinta – dichiara Simona Cresci, assessore all’istruzione e alle politiche giovanili – che proporre testimonianze reali sia il modo migliore per far arrivare il messaggio, soprattutto ai più giovani: per questo abbiamo deciso di portare questa iniziativa a Piombino».

____________________________________

CAMPIGLIA: FULCHERIS SI SCHIERA CON LA LEGA

A meno di un anno dalle amministrative dello scorso anno la Lega si trova un suo referente nel consiglio comunale di Campiglia Marittima dopo aver sostenuto nella corsa elettorale di maggio il Gruppo 2019 e la candidatura a sindaco di Nicola Bertini.  Federico Fulcheris, si era candidato con Giovanni Marconi e la sua lista Marconi sindaco.

Il riconoscimento ufficiale è arrivato dal nuovo commissario della Lega-Salvini Premier della Val di Cornia Sergio Tascini, nella riunione del 7 febbraio a Venturina Terme, alla presenza del coordinatore provinciale Massimo Secenti. La decisione è maturata «anche in virtù del fatto che – si legge in una nota della segreteria Lega-Salvini Premier sezione di Campiglia -, nelle varie sedute del consiglio, Fulcheris è stato sino ad oggi l’unico che si è formalmente esposto e battuto sui temi cari alla Lega. Il partito capeggiato da Matteo Salvini radica quindi la sua presenza sul territorio campigliese, acquisendo una sua rappresentanza istituzionale che, siamo certi, potrà presto ampliarsi».

____________________________________

SS398: DIBATTITO POLITICO IN VISTA DELLE REGIONALI

Piombino (LI) – Dibattito politico sulla SS 398 in vista dell’appalto del primo lotto. Appuntamento lunedì 17 Febbraio alle ore 15 presso la sala dell’hotel Centrale. 

A introdurre e coordinare l’incontro il consigliere regionale Pd Gianni Anselmi. I tecnici Anas presenteranno il progetto, previsti anche gli interventi del sindaco di Piombino Francesco Ferrari, del responsabile segreteria dell’assessorato alle Infrastrutture della Regione Toscana Gianluca Baccani e il dirigente dell’Autorità di Sistema portuale Claudio Capuano.

Capuano illustrerà il progetto della bretellina Gagno-Porto in fase di assegnazione dei lavori nonché il lavoro preliminare svolto per il tracciato del secondo lotto (Gagno-Viale Regina Margherita) della 398 che d’intesa con Comune, Regione e MIT andrà predisposto nei prossimi anni e appositamente finanziato.

_______________________________________

IL SOTTOSEGRETARIO MORANI DELEGATA DAL MINISTRO PER IL CASO JSW

Piombino (LI) –  Il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli e la sottosegretaria Alessia Morani hanno incontrato il commissario straordinario della ex-Lucchini Piero Nardi per le questioni legate allo stabilimento siderurgico piombinese Jsw Steel Italy, confermando che verrà presentata la richiesta di proroga di quattro mesi per la presentazione del piano industriale.

Nel corso della riunione sono state delineate le iniziative da mettere in campo per chiarire alcuni aspetti della situazione e del piano industriale. Il ministro Patuanelli, ha delegato il sottosegretario Morani a seguire tutti gli aspetti funzionali all’attuazione del piano, relazionandosi anche con tutte le istituzioni coinvolte con l’obiettivo di convocare un apposito tavolo.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 12.2.2020. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    34 mesi, 27 giorni, 18 ore, 12 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it