«I CAROTAGGI SONO INUTILI», MA VA AVANTI IL PROCESSO SU RIMATERIA

Piombino (LI) – Riceviamo e pubblichiamo integralmente dalla coalizione di maggioranza che ha intenzione di far costituire il Comune di Piombino parte civile nel procedimento penale a carico, tra gli altri, dell’ex presidente di Rimateria, Valerio Caramassi, accusato di truffa ai danni della Regione e traffico di rifiuti gestiti da Lonzi Metalli e Rari. La vicenda, famosa per la frase “Muoiano i bambini” vede coinvolte a vario titolo una trentina di persone.  Ieri a Firenze era fissata l’udienza preliminare, che però è stata rinviata al 6 aprile per sanare alcuni vizi di notifica.

«Martedì scorso in Consiglio comunale, il Pd ha avuto la sfacciataggine di affermare che i carotaggi sono inutili. All’indomani di questa affermazione, al tribunale di Firenze era convocata l’udienza preliminare del processo in cui Rimateria, tra gli altri, è accusata di traffico illecito di rifiuti anche pericolosi, smaltimento illegale e conferimento abusivo tramite certificati falsi.

Tutto ciò accadeva durante la discussione della mozione del M5s, approvata ieri con i voti di tutti i gruppi consiliari di maggioranza e di Rifondazione Comunista, che richiedeva l’avvio dei carotaggi, l’integrazione di centraline per il monitoraggio dei miasmi, la riattivazione delle assemblee mensili con i cittadini, di impedire a RiMateria di tentare qualsiasi percorso per modificare la tipologia di rifiuti da conferire in discarica e di impedire alla Regione di consentire i conferimenti finchè non fossero adempiute le prescrizioni richieste e la messa a norma prevista.

Il PD e la lista Anna per Piombino hanno votato contro, affermando in modo inequivocabile che i carotaggi non servono a nulla, sostenendo che sono altre le priorità per il territorio. In realtà, dopo le notizie pervenute in merito all’udienza preliminare per il procedimento a carico di RiMateria, con una serie capi d’imputazione pesantissimi, i carotaggi diventano uno strumento fondamentale per fare chiarezza. I cittadini hanno il diritto di sapere cosa sia stato conferito in discarica, con l’auspicio che non vi siano sostanze nocive alla salute».

LISTA FERRARI SINDACO, LEGA SALVINI PREMIER, FI-UDC-CIVICI POPOLARI LIBERALI, LAVORO & AMBIENTE, ASCOLTA PIOMBINO, FRATELLI D’ITALIA

__________________________________

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 30.1.2020. Registrato sotto Foto, politica, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    32 mesi, 28 giorni, 22 ore, 16 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it