NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 23 GENNAIO 2020

Notizie dalla Val di Cornia

PIOMBINO: IL 28 GENNAIO CONSIGLIO COMUNALE CON 36 PUNTI ALL’ORDINE DEL GIORNO

Riceviamo e pubblichiamo integralmente dal PD.

«Saranno 36 i punti all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale di Piombino. Di questi 29, al netto delle delibere e comunicati del Sindaco e della giunta, sono interpellanze e mozioni dei vari gruppi consiliari.

Tra le varie mozioni, ordini del giorno interrogazioni ed interpellanze, ben 15 sono presentati dal PD e dal gruppo Con Anna per Piombino. Soltanto 2 dai 5 gruppi della maggioranza.

Si tratta di un accumulo di atti, alcuni dei quali erano già stati presentati fin dal Consiglio di agosto 2019 e che non sono stati discussi anche per una cadenza non troppo frequente dei Consigli Comunali, specialmente a partire dal rientro dalle vacanze estive.

Fin qui i numeri, che in quanto tali raccontano poco della politica e dell’attività amministrativa.

Una politica che se da una parte è fatta di foto, annunci e slogan, dall’altra cerca, con il silenzio delle idee e fuori dai riflettori, di dare un contributo forte alla città, stimolando la giunta e la maggioranza che per ora appaiono refrattari, alla ricerca di un bandolo che ci auguriamo venga al più presto intercettato.

A chi ci chiede di far sentire forte la voce dell’opposizione rispondiamo con l’impegno e  la forza delle idee, consapevoli del ruolo e delle difficoltà che un’opposizione deve affrontare, senza mai perdere di vista la vocazione di governo cui aspiriamo».

Gruppo consiliare PD
Gruppo consiliare Con Anna per Piombino

____________________________

CONVEGNO SU “ALIMENTAZIONE E NUTRIZIONE” CON LA DOTTORESSA BARBARA BERNARDINI

Venturina (LI) – Il Consiglio di Istituto dell’I.C. “G. Marconi” di Venturina Terme, nelle persone del Presidente, dott. Guido Tamberi, e del Dirigente Scolastico, Prof.ssa Maria Elena Frongillo, nell’intento di offrire ai docenti e ai genitori degli alunni strumenti adeguati per una corretta alimentazione, è lieto di invitare la S.V. alla conferenza della dott.ssa Barbara Bernardini “Alimentazione e nutrizione”, che si terrà presso la Saletta Comunale di Venturina Terme giovedì 30 gennaio a partire dalle ore 17,30.

L’intervento si pone in continuità con le azioni a tutela della salute e della prevenzione poste in atto dalla scuola ed in risposta ai dati diffusi nel 2016 dalla Regione Toscana con l’indagine “OKKIO ALLA SALUTE”, dai quali emerge che, su un campione rappresentativo di quasi 2.000 bambini di 8-9 anni, il 21,4% dei bambini toscani è in sovrappeso e il 5,6% obeso, e che i genitori non sempre sono consapevoli dei problemi relativi al peso dei propri figli (il 39,5% delle madri di bambini sovrappeso e il 3% delle madri di bambini obesi non ritiene che il proprio figlio sia in eccesso ponderale).

Progetti come “Frutta nelle Scuole” (attivato anche quest’anno nel nostro Istituto) si propongono di insegnare ai bambini che la prevenzione comincia dalle scelte che si compiono a tavola e che su questo aspetto è opportuno coinvolgere bambini e genitori.

Vi aspettiamo, quindi, numerosi alla conferenza “Alimentazione e nutrizione” per un confronto aperto che ci permetta di migliorare la nostra dieta, la nostra salute e quella dei nostri bambini.

_____________________________

GRIECO A PIOMBINO: “IL NOSTRO IMPEGNO PER GARANTIRE LA COESIONE SOCIALE”

“Se oggi Piombino può guardare con fiducia al futuro é anche perché come Regione abbiamo puntato sul mantenimento della coesione sociale, attraverso una gestione virtuosa degli ammortizzatori sociali in deroga, con interventi di politiche attive per il lavoro e incentivi agli investimenti da parte delle imprese”.

Questa l’analisi dell’assessore regionale alla formazione e lavoro, Cristina Grieco, presente all’iniziativa organizzata a Piombino dalla Cgil Toscana sulle prospettive dell’area costiera.

“Se negli ultimi anni – ha aggiunto Cristina Grieco – non ci fosse Stato un confronto continuo con le parti sociali, con i sindacati e le associazioni di categoria, oggi il futuro di quest’area sarebbe più incerto e la vita dei lavoratori certamente peggiore. Ci siamo sforzati cioè di creare le condizioni che permettessero al tessuto produttivo e ai lavoratori di resistere, nel mentre ci preoccupavamo di determinare una ripresa dell’attività produttiva, che oggi é certamente possibile”.

_____________________________

PIOMBINO: NUOVO INCARICO A TRAINA PER LA CAUSA CON RIMATERIA

Piombino (LI) –  Rimateria ha presentato ricorso conto la delibera con cui si definivano centri abitati di Colmata e Montegemoli. Il Comune si è affidato allo studio legale Morbidelli-Bruni-Traina per la propria difesa legale. Con delibera di giunta è stato conferito l’incarico allo studio del professor Traina nel procedimento giudiziale per un compenso di 11.672 euro al lordo di tutte le spesa.

“Considerato che lo studio Traina di Firenze ha rappresentato e difeso il Comune di Piombino in molti e delicati procedimenti giuridici – ha affermato il sindaco Francesco Ferrari – e che ha supportato legalmente il lavoro dei tecnici degli uffici comunali coinvolti nella formazione del parere conclusivo della procedura di Via regionale, abbiamo deciso di assegnargli questo incarico delicato e importante”.

“La delibera, contro la quale Rimateria ha fatto ricorso, impone un arretramento della discarica e una diminuzione dei volumi di conferimento pari a 800mila metri cubi in meno rispetto alle aspettative dei soci privati. – ha spiegato il sindaco – Stiamo agendo quindi nel rispetto dell’interesse generale e con la convinzione che questo atto, insieme alla Variante urbanistica che cambia la destinazione d’uso del terreno della Li53 impedirà il raddoppio dei volumi della discarica di Ischia di Crociano disegnando un futuro nuovo per l’intera area”.

___________________________

OMESSA DICHIARAZIONE FISCALE PER DUE SOCIETA’ DI ABBIGLIAMENTO

Piombino (Li) – Due società di capitali, entrambe operanti nel settore del commercio di confezioni per adulti, riconducibili allo stesso rappresentante legale, sembra abbiano nascosto redditi derivanti dalle vendite per complessivi 570 mila euro, omettendo la presentazione delle dichiarazioni fiscali obbligatorie.

Tra gli espedienti evasivi ideati dall’imprenditore e scoperti dalle Fiamme Gialle della Compagnia di Piombino, il più raffinato è quello dell’occultamento di una cessione di azienda, finalizzato all’omessa dichiarazione dell’utile derivante dalla plusvalenza correlata a questa operazione aziendale. Constatata dalla finanza inoltre un’IVA evasa per 65.000 euro.

___________________________

ROSSI: “REALIZZARE A PIOMBINO UN CENTRO DI RICERCA SULLA SIDERURGIA”

PIOMBINO (LI) – “Vorrei terminare il mio mandato firmando un accordo che preveda la realizzazione a Piombino di un centro di ricerca sulla siderurgia. Al tempo stesso dobbiamo intervenire perché esiste una diversità di trattamento tra i lavoratori dell’Ilva e quelli che a Piombino sono in cassa integrazione. Dobbiamo chiedere al Governo che li rimetta alla pari, visto che qui la vita é anche più cara”.

Sono due degli annunci fatti dal presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, a margine dell’iniziativa organizzata all’hotel Phalesia di Piombino e dedicata alle prospettive e alle proposte per la Toscana della Costa.

Dopo aver ripercorso i problemi dell’area costiera, ha ricordato come comunque la Regione ha investito 23 milioni di euro per le bonifiche a Massa Carrara, intervento per il quale la progettazione é in corso e l’inizio dei lavori non è lontano. Diversa la situazione a Livorno, dove i finanziamenti per la bonifica del sito ex Eni non ci sono e per questo la Regione ha scritto a presidente del Consiglio e ministro dell’Ambiente dando la sua disponibilità a farsi carico della progettazione delle opere di disinquinamento.

“Molti sono stati gli interventi – ha quindi aggiunto – realizzati qui a Piombino. Anche se i tempi non sono stati rapidi come avremmo voluto, oggi disponiamo di uno dei pochi porti del Mediterraneo con un escavo di 20 metri e stiamo discutendo con Invitalia su come allocare i 20 milioni di euro che serviranno ad incentivare gli investimenti di quelle, delle 14 aziende che hanno chiesto di farlo, che inseriranno le loro attività nel nuovo porto. La Regione sosterrà poi con 60 milioni di euro, pari quasi al 10% del totale, l’investimento che Jindal farà qui a Piombino. Con lui abbiamo discusso di un suo possibile intervento per supportare la ripresa produttiva nella ex Bekaert e ci auguriamo che questo sia possibile. E con RFI stiamo parlando per coinvolgere Piombino nella fornitura di nuove rotaie. Insomma non siamo certo all’anno zero. Siamo in un quadro in movimento, convinti che tutta la fascia costiera debba puntare su uno svilu ppo non solo turistico ma anche produttivo, ambientalmente sostenibile”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 23.1.2020. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    41 mesi, 0 giorni, 18 ore, 26 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it