PIOMBINO: CHIASSATELLO RIPULITO E LIBERATO DAL DEGRADO

l’area bonificata

Piombino (LI) – «Abbiamo preso in carico sin da subito la richiesta di pulizia dell’area del Chiassatello che è stato ripulito già un mese e mezzo fa». L’assessore all’ambiente Carla Bezzini interviene in merito alla questione ormai annosa del degrado e della sporcizia accumulata nella parte finale di via del Chiassatello, una questione annosa segnalata a più riprese dagli abitanti del luogo.

«Venendo incontro alle giuste sollecitazioni dei residenti –  afferma Bezzini – ci siamo fatti carico immediatamente del problema, che negli ultimi anni era stato completamente ignorato.  Nonostante il fatto che il terreno da ripulire sia privato, sul quale l’amministrazione comunale non può intervenire direttamente, abbiamo comunque sollecitato la proprietà del terreno perché effettuasse un intervento di pulizia che infatti è stato completato un mese e mezzo fa circa. Il terreno è stato ripulito dai cespugli e dalle erbacce, come ho potuto verificare di persona durante un sopralluogo effettuato proprio ieri pomeriggio. Allo stato attuale rimangono soltanto alcune legna accatastate in un angolo ma che non costituiscono pericolo per nessuno e alcuni rovi sopra il tetto di un edificio, anche questi  non significativi dal punto di vista della loro pericolosità. Durante il sopralluogo ho avuto modo di confrontarmi con gli abitanti della via e di verificare anche con loro la correttezza della pulizia effettuata».

L’intervento è stato il risultato di una serie di sopralluoghi effettuati da Polizia Municipale, protezione civile e Servizio Ambiente, avviati già  nel corso del 2019.  A seguito di questi sopralluoghi sono stati contattati i proprietari che si sono attivati per liberare il terreno dalle erbacce e dai rovi. Alcune vecchie baracche preesistenti, regolarmente condonate, non possono invece essere abbattute.

«E’ nostra intenzione monitorare queste aree per prevenire situazioni di degrado – afferma Carla Bezzini –  Per questo siamo a disposizione dei cittadini che possono inoltrare le loro segnalazioni all’ufficio relazioni con il pubblico, attraverso i diversi canali attivati (e-urp, email ecc.). Anche per quanto riguarda lo sversamento di via Leopardi, per il quale il servizio ambiente del Comune non aveva ricevuto alcuna segnalazione ci siamo attivati appena ne abbiamo avuto notizia».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 16.1.2020. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    31 mesi, 17 giorni, 17 ore, 5 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it