VAL DI CORNIA: PARCHI E MUSEI ALL’INTERNATIONAL SCHOOL OF CULTURAL HERITAGE

I parchi della Val di Cornia

Piombino (LI) – La realtà del sistema Parchi e Musei della Val di Cornia viene presentata oggi, venerdì 6 dicembre, dalla responsabile dei parchi e musei, Silvia Guideri, a Roma all’International School of Cultural Heritage. Si tratta di un laboratorio permanente dedicato a professionisti stranieri coinvolti nella gestione dei beni culturali realizzato dalla “Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali”, istituto di formazione, ricerca e studi avanzati di livello internazionale con sede a Roma.

La Fondazione, attraverso progetti di cooperazione, consolida le relazioni internazionali nel sistema dei beni culturali e promuove la creazione di una piattaforma transnazionale per la condivisione continuativa di buone prassi per uno scambio durevole di modelli di intervento, da declinarsi, ove possibile, nei diversi contesti geografici e tematici di riferimento. E’ proprio in questa area che si colloca l’International School of Cultural Heritage che, in una logica di interazione e scambio, si propone come iniziativa di aggiornamento professionale.

Nell’edizione 2019/2020 il programma è dedicato a venti professionisti coinvolti nella gestione del patrimonio culturale provenienti da un numero selezionato di Paesi dell’area del Mediterraneo e viene attuato in stretta collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Il modello di gestione della Parchi Val di Cornia SpA rientra tra i case studies individuati e la società è stata chiamata a illustrare la propria attività in questo contesto di notevole interesse, dove, in una logica di interazione e scambio, sarà possibile non solo presentare la nostra realtà, ma anche condividere con altri professionisti del settore conoscenze, esperienze, metodi e modelli.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 7.12.2019. Registrato sotto cultura, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    37 mesi, 9 giorni, 7 ore, 49 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it