VAL DI CORNIA: PARCHI E MUSEI ALL’INTERNATIONAL SCHOOL OF CULTURAL HERITAGE

I parchi della Val di Cornia

Piombino (LI) – La realtà del sistema Parchi e Musei della Val di Cornia viene presentata oggi, venerdì 6 dicembre, dalla responsabile dei parchi e musei, Silvia Guideri, a Roma all’International School of Cultural Heritage. Si tratta di un laboratorio permanente dedicato a professionisti stranieri coinvolti nella gestione dei beni culturali realizzato dalla “Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali”, istituto di formazione, ricerca e studi avanzati di livello internazionale con sede a Roma.

La Fondazione, attraverso progetti di cooperazione, consolida le relazioni internazionali nel sistema dei beni culturali e promuove la creazione di una piattaforma transnazionale per la condivisione continuativa di buone prassi per uno scambio durevole di modelli di intervento, da declinarsi, ove possibile, nei diversi contesti geografici e tematici di riferimento. E’ proprio in questa area che si colloca l’International School of Cultural Heritage che, in una logica di interazione e scambio, si propone come iniziativa di aggiornamento professionale.

Nell’edizione 2019/2020 il programma è dedicato a venti professionisti coinvolti nella gestione del patrimonio culturale provenienti da un numero selezionato di Paesi dell’area del Mediterraneo e viene attuato in stretta collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Il modello di gestione della Parchi Val di Cornia SpA rientra tra i case studies individuati e la società è stata chiamata a illustrare la propria attività in questo contesto di notevole interesse, dove, in una logica di interazione e scambio, sarà possibile non solo presentare la nostra realtà, ma anche condividere con altri professionisti del settore conoscenze, esperienze, metodi e modelli.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 7.12.2019. Registrato sotto cultura, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    30 mesi, 17 giorni, 11 ore, 16 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it