INCIDENTI SUL LAVORO, A SAN VINCENZO LA MANIFESTAZIONE ORGANIZZATA DALL’ANMIL DI LIVORNO

Livorno, 08/10/2019 – Domenica 13 ottobre l’ANMIL celebra in tutta Italia la 69ª edizione della Giornata per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e vedrà organizzare eventiin tutte le cittàcui prenderanno parte le massime istituzioni in materia per confrontarsi sui dati relativi al fenomeno infortunistico e su cosa è necessario fare per una maggiore sicurezza sul lavoro.

La Sezione ANMIL di Livorno ha previsto l’organizzazione delle manifestazioni locali a San Vincenzo con il seguente programma: alle ore 08:30 si terrà una S. Messa nella Chiesadi San Vincenzo Ferreri, celebrata da monsignor Domenico Corona.

Seguirà alle 09:30 il Corteo accompagnato dai gonfaloni delle Pubbliche Amministrazioni e dalle bandiere associative. Alle ore 10, nella Sala Consiliare “La Torre”, si svolgerà la Cerimonia Civile alla quale parteciperanno: Presidente Territoriale Anmil Stefano Di Bartolomeo, Presidente della Provincia di Livorno Marida Bessi, Direttore Inail Livorno dott. Carmine Cervo, Questore di Livorno dott. Lorenzo Suraci, Assessore a lavoro, formazione e istruzione della Regione Toscana Cristina Grieco, Assessore a lavoro del Comune di Piombino Nigro Sabrina, Associazioni di categoria e Organizzazioni Sindacali e RLS di Livorno e Provincia.Oratore ufficialeil Sindaco di San Vincenzo Alessandro Bandini.

Dopo la Cerimonia Civile, alle 12:30, ci sarà la deposizione di una corona di alloro presso il monumento dedicato alle vittime del lavoro (Piazza caduti del lavoro), che vedrà la partecipazione, oltre alle altre autorità presenti nel corso della Giornata, anche della dott.ssa Ernesta D’Alessio (Capo di Gabinetto della Prefettura di Livorno).

La manifestazione principale della Giornata per le vittime del lavoro si svolgerà quest’anno a Palermo, con il seguente programma: alle ore 9.00, ci sarà una Santa Messa in suffragio dei caduti sul lavoro nella Chiesa di S. Maria della Pietà mentre alle ore 10.30 la Cerimonia civile nel Complesso dello Spasimo, con gli interventi del Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando; del Presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci; del Presidente regionale ANMIL, Antonino Capozzo; del Presidente territoriale ANMIL, Rosario Conti; del Sottosegretario al Lavoro, Francesca Puglisi;del Presidente nazionale ANMIL,Zoello Forni; del Presidente INAIL, Franco Bettoni e del Vice Presidente del CIV INAIL, MarcoAbatecola.

Per promuovere la Giornata – presentata l’8 ottobre a Roma a livello nazionale con la partecipazione del Ministro del lavoro Nunzia Catalfo – è stata realizzata per l’Associazione dal regista Marco Toscani una campagna di sensibilizzazione intitolata “Non raccontiamoci favole” che dal 7 ottobre è in onda sulle reti Rai mentre dal 1° settembre fino al 13 ottobre è sugli schermi degli autogrill grazie ad Autostrade per l’Italia e può essere vista sul sito www.anmil.it

In occasione della Giornata verranno diffusi i dati locali sugli infortuni sul lavoro e saranno disponibili testimonianze di vittime del lavoro.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 10.10.2019. Registrato sotto Foto, sociale, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    29 mesi, 12 giorni, 3 ore, 12 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it