ORTI BOTTAGONE, ANNESSA L’AREA DI PERELLI BASSI ALL’OASI WWF

Francesco Ferrari

Piombino (LI) – Approvata all’unanimità la mozione all’ordine del giorno del Consiglio comunale di oggi, venerdì 13 settembre, che chiedeva l’annessione dell’area denominata Perelli Bassi alla Riserva naturale provinciale Orti Bottagone. L’area, attigua alla riserva affidata al Wwf che ospita svariate specie rare, è stata oggetto di un provvedimento regionale nel 2013 che, di fatto, già vietava l’attività venatoria.

“Abbiamo recepito una normativa sovracomunale – commenta il sindaco Francesco Ferrari, assessore competente in materia di caccia e pesca – annettendo alla riserva un’area in cui l’attività venatoria era già vietata. Perelli Bassi, secondo la legge regionale, è un’area Ramsar, classificazione istituita per preservare le aree paludose. La tutela del territorio e delle specie che lo abitano per noi è assolutamente prioritaria, a maggior ragione se si tratta di una zona di pregio come questa, un ringraziamento va, quindi, ai consiglieri del M5s che hanno proposto la mozione.

Chiaramente questo provvedimento limita ancora di più le aree in cui l’attività venatoria è permessa, già nettamente inferiori rispetto al rapporto indicato dalla normativa del settore. Anche la caccia è in qualche modo parte del territorio e va supportata: è un’attività profondamente radicata nel nostro tessuto sociale ed economico oltre a essere una tradizione particolarmente cara ai cittadini.

Ho già incontrato personalmente i rappresentanti delle associazioni dei cacciatori – conclude la nota – che hanno compreso la bontà e l’impellenza del provvedimento che, peraltro, non va a modificare la loro condizione in quanto, appunto, in quell’area era già vietato cacciare. Dovremo individuare altre aree in cui la tutela ambientale non sia prioritaria come per Perelli Bassi così da trovare un equilibrio e garantire i giusti spazi per entrambe le necessità. Intanto, questo era un atto dovuto nei confronti della normativa e, sopratutto, della tutela ambientale”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 16.9.2019. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    27 mesi, 14 giorni, 14 ore, 56 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it