«MANIFESTIAMO CONTRO UN POLO RIFIUTI A PIOMBINO»

L’allestimento davanti all’ingresso comunale a Piombino

Piombino (LI) – Il Comitato Salute Pubblica invita la cittadinanza a partecipare alla manifestazione che avrà luogo sabato 23 febbraio in piazza Cappelletti alle ore 10,00 contro la volontà di questa Amministrazione di trasformare Piombino in un Polo Nazionale per il trattamento e lo stoccaggio di rifiuti speciali.

«Contestiamo all’Amministrazione il fatto di aver posto le basi per un percorso che essa stessa ha dichiarato essere irreversibile senza aver coinvolto né informato i cittadini, molti dei quali ancora sono convinti che la discarica di Ischia di Crociano accolga i nostri rifiuti urbani e non hanno idea di quale futuro si sta preparando per la città. Per questo motivo e in via del tutto eccezionale, essendo il Comitato un organismo apartitico (ma non apolitico), visto l’approssimarsi dell’appuntamento elettorale, abbiamo ritenuto opportuno dare l’opportunità di prendere brevemente la parola nel corso della manifestazione a tutte le forze politiche e a tutte le Associazioni che lo desiderano, che potranno esprimersi solo sui temi della manifestazione.

In particolare le forze politiche saranno chiamate a rispondere alle seguenti domande:

1) se, come e quando intendono agire per fermare il percorso intrapreso per rendere il nostro territorio un polo nazionale per il trattamento e lo stoccaggio di rifiuti speciali;
2) qual è la loro posizione sulle iniziative attualmente portate avanti dal Comitato;
3) quali sarebbero le prime azioni concrete che metterebbero in atto nel caso in cui riuscissero ad amministrare la città.

Invitiamo tutti coloro che sono interessati a prendere la parola nel corso della manifestazione a contattare per tempo (e comunque entro giovedì 21) la segreteria del Comitato all’indirizzo comsapmb@gmail.com in modo che possiamo fare una ragionevole previsione sui tempi di intervento che sarà possibile concedere a tutti coloro che ne facciano richiesta.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 18.2.2019. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 27 giorni, 0 ore, 4 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it