PIOMBINO: CHIUSO IL PONTE DELLE TERRE ROSSE PERCHÉ PERICOLANTE

il ponte delle terre rosse

Piombino (LI) – Dal  pomeriggio di venerdì 5 ottobre, il cavalcaferrovie  delle Terre Rosse è stato chiuso dall’ammiistrazioe comunale per ragioni di sicurezza. Dai sopralluoghi effettuati nei giorni scorsi dagli uffici tecnici del Comune sono emersi infatti problemi strutturali piuttosto gravi. Da qui la decisione di chiudere l’accesso al ponte in attesa di capire quali interventi prevedere per risolvere la questione,  anche se probabilmente sarà necessario demolirlo e ricostruirlo ex novo.

Per il ponte delle Terre Rosse sarebbero dovute partire in questi mesi le opere di manutenzione straordinaria previste nel bilancio 2018, con un finanziamento di 300.000 euro nell’ambito delle opere  previste per Apea, l’area ecologicamente attrezzata in Colmata.

«Dal punto di vista viabilistico per recarsi al porto delle Terre Rosse sarà necessario passare quindi da Fiorentina allungando un po’ il percorso» dice il comunicato dell’amministrazione comunale,  sottovalutando la rabbia dei residenti che sui social non glie le mandano certamente a dire: «Bastava vietare il passaggio dei carichi pesanti e avrebbe retto tranquillamente altri 20 anni, ci sono passati decine di camion della Sales fino a ieri, avanti e indietro, autobus e mezzi pesanti, sono riusciti a sbriciolare l’asfalto dello svincolo “Ormeggio Ponte d’Oro” quando facevano i lavori e scaricavano il materiale di riempimento, e ora chiudiamo il traffico anche ai pandini e a gli scooter? Ottima strategia complimenti». Preoccupazione indubbiamente più che comprensibile visto cosa è successo per il “Ponte di ferro” ed i tempi biblici per il ripristino del ponticello di Baratti.

Inoltre Piombino, che ricordiamo continua ad avere una unica via d’acceso principale, con la chiusura di questo ponte, perde anche la possibilità di una “uscita di emergenza” dalla città passando da Terre rosse/Colmata in caso di pericolo oppure incidente stradale. Chissà se i tecnici ed il comune hanno valutato anche questi potenziali pericoli?

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 6.10.2018. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    15 mesi, 22 giorni, 8 ore, 33 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it