PORTO: I RISULTATI DELL’INCONTRO TRA A.P. E COMUNE DI PIOMBINO

La Moby Cargo quando era ormeggiata a Piombino

Piombino (LI) – Incontro il 6 settembre in Comune tra il sindaco Massimo Giuliani e il presidente dell’Autorità Portuale di Sistema Stefano Corsini per affrontare, tra gli altri, il tema del trasferimento a Livorno della linea commerciale con la Sardegna di Moby e per fare il punto sullo stato degli investimenti sul porto di Piombino. Presenti all’incontro anche Maurizio Poli in qualità di membro del Comitato di gestione portuale e l’assessore alle finanze Ilvio Camberini. Riportiamo integralmente il loro comunicato congiuto in relazione all’incontro.

«Il sindaco ha chiesto al presidente Corsini un aggiornamento sui progetti di investimento e sulla notizia del trasferimento della linea Moby. In merito a quest’ultimo argomento, è emerso che il trasferimento di Moby dalla stessa banchina non sembra a carattere definitivo, e comunque la compagnia, in associazione con altri, ha avanzato una richiesta di concessione demaniale che potrebbe far intravedere la volontà di apportare anche nuovi traffici.

Nell’occasione sono state affrontate altre questioni; tra queste il progetto di Pim di demolizione e refitting navale. Corsini ha comunicato che recentemente è stata richiesta alla società la documentazione per l’istruttoria volta al rilascio definitivo della concessione. La documentazione è attesa a breve.

Nel frattempo ci sono anche diverse trattative per nuovi traffici o insediamenti a Piombino che potrebbero prefigurare nuovi investimenti. Ma il più grande risultato è stato raggiunto: la ripartenza delle attività siderurgiche nel porto, che già generano un traffico di grandi navi, di cui è previsto l’incremento nel breve periodo e che non si vedeva da diversi anni.
Infine è stato affrontato il tema della bretella di collegamento nord al porto, snodo fondamentale per lo sviluppo del porto stesso. Anche su questa opera le notizie sono positive, dal momento che è in corso la gara e al massimo all’inizio del 2019 si potrà pervenire all’aggiudicazione dei lavori.

Infine, come ha rimarcato Maurizio Poli, anche per far fronte all’esigenza di dare impulso alle attività strategiche dell’Ente, è stata approvata recentemente la nuova pianta organica che prevede l’assunzione di 38 nuove figure all’interno dell’Autorità Portuale, di cui una decina saranno destinate a Piombino, favorendo anche un incremento dell’occupazione.

“Si è trattato di una riunione necessaria e urgente – afferma il sindaco Giuliani – alla luce dell’ultima notizia del trasferimento della linea Moby ma anche per capire lo stato di avanzamento dei progetti, dal momento che la percezione era quella di immobilità. A questo proposito si è convenuto sulla necessità e l’organizzazione di una più frequente comunicazione e informazione da parte dell’Autorità di sistema Portuale nei confronti della città. E’ necessario che una città che ospita un’attività economica così importante comunichi all’esterno perché si abbia contezza del progredire dei processi che altrimenti non vengono apprezzati.

Nel corso dell’incontro di ieri abbiamo chiesto anche l’istituzione di un tavolo – continua il sindaco – che si affianchi a quello regionale per poter affrontare in maniera sistematica e continuativa le diverse questioni sul tappeto.”

Infine sulla 398, il sindaco informa che è in corso di sottoscrizione un Protocollo tra autorità Portuale e Comune per dare immediato inizio alla fase di individuazione delle alternative e progettazione del 2° tratto della 398. “Una accelerazione in direzione della concretizzazione di quest’opera fondamentale” – ha detto Giuliani.

“L’Authority sta alacremente lavorando, insieme alla regione, allo sviluppo di un nuovo piano industriale del porto di Piombino che tenga conto delle recenti novità imprenditoriali e degli indirizzi in tema di trasporti – afferma il presidente Corsini – per dare al più presto a questa infrastruttura dalle grandi potenzialità ai collegamenti stradali, ferroviari e le utilities industriali che rendono immediatamente attrattiva l’offerta portuale. Con il sindaco c’è ampia condivisione su un sempre maggiore coinvolgimento e commitment del Comune”».

Comunicato congiunto
Autorità Portuale
Comune di Piombino

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 8.9.2018. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 13 giorni, 8 ore, 58 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it