LEGA: CON ROSSI DAVVERO «COSE MAI VISTE A PIOMBINO»

l’onorevole manfredi Potenti

Piombino (LI) – Pubblichiamo integralmente una nota dell’onorevole Manfredi Potenti (Membro II Commissione Giustizia della Camera dei Deputati) della Lega sulle novità in siderurgia a Piombino.

«Mi permetto di intervenire sulla conclusione dell’ accordo per il passaggio proprietario delle acciaierie di Piombino, o il rudere di ciò che ne rimane. È infatti viva la preoccupazione per il clamoroso errore commesso con la gestione Rebrab ed il conseguente prezioso tempo perduto.

Preoccupazione, anche, per il ruolo che la Presidenza della Regione Toscana continua a volersi riservare nella conduzione della regia di questa vicenda. Un ruolo certamente mediatico e in cui le promesse e le visioni industriali corrono più veloci degli impegni contrattuali assunti dall’ investitore, sino a parlare sulla stampa di ieri di “cose mai viste a Piombino”.

Effettivamente, il Presidente Rossi ha ragione, si riparte proprio da cose che non si sono sinora mai viste: come la ripartenza della produzione e le consguenti riassunzioni. Impegni che, se nuovamente disattesi, ci lascerebbero a fronteggiare una delle situazioni di tipo post-sovietico più gravi della storia contemporanea! Infatti, il territorio piombinese è stato lasciato completamente privo di qualsiasi alternativa economica all’ industria così detta “pesante”.

Anche gli improvvidi investimenti sulle strutture portuali, fotemente voluti dalla giunta Rossi, assurgono anch’ essi più alle mirabilanti imprese della storia coloniale che non a visioni di pragmatismo politico. La Regione intende riservarsi il ruolo di coordinamento e intende anche svolgere il ruolo di controllo: esattamente il modello che ha fallito in mezzo mondo; un modello da cui l’ impresa ha storicamente sempre dimostrato di volersi smarcare.

Sarà la Lega, questa volta, a vigilare seriamente, ed il completamento del nostro piano industriale prevede di giungere al più abbordabile 2020 ed operare lo smantellamento della politica del Presidente Rossi ridando ai territori lavoro vero e non promesse!».

On. Manfredi Potenti
Membro II Commissione Giustizia della Camera dei Deputati
LEGA

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 28.7.2018. Registrato sotto Foto, politica, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “LEGA: CON ROSSI DAVVERO «COSE MAI VISTE A PIOMBINO»”

  1. Lirio Gentili

    Il signor Rossi un nome ma non una garanzia. Garantiva per Rebrab dopo essere stato ospite una settimana in Algeria e dicendo, in caso contrario trarrò le giuste deduzioni. Ora si sente partecipe dell’eventuale conclusione,ma deve stare in silenzio e noi lo sopporteremo ancora due lunghi anni. Lasciamo rottame Costa,rottamazione navi militari e tanto altro.

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 13 giorni, 9 ore, 46 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it