SEI TOSCANA: ALL’UNANIMITÀ LEONARDO MASI COME NUOVO PRESIDENTE

Il Consiglio di amministrazione di Sei Toscana, riunitosi venerdì 29 giugno, ha nominato all’unanimità Leonardo Masi come nuovo presidente della società. Masi, la cui nomina è stata proposta dal socio Sienambiente, subentra al dimissionario Roberto Paolini.

Nato 48 anni fa a Prato, avvocato, Leonardo Masi è esperto in diritto societario e commerciale e vanta un’esperienza pluriennale come consulente giuridico di società, anche di rilievo, sia pubbliche che private, in varie aree del territorio nazionale.

Affronta il nuovo incarico consapevole della sfida complessa che ha davanti e delle potenzialità del nuovo soggetto imprenditoriale che è chiamato a guidare: “Mi sembra doveroso rivolgere anzitutto un ringraziamento ai soci e ai colleghi del Consiglio di amministrazione, oltre che al presidente Roberto Paolini per il lavoro svolto – dichiara il neo presidente di Sei Toscana, Leonardo Masi –. Mi attende una sfida oggettivamente complessa, ma al contempo stimolante. L’azienda dovrà proseguire nel suo percorso di crescita, cercando di rendere sempre più efficiente un servizio essenziale come quello della gestione dei rifiuti. Sono sicuro che tutte le anime della società sapranno operare nella stessa direzione, con lo scopo primario di offrire risposte concrete ai cittadini ed alle realtà economiche del territorio servito, soprattutto in termini di qualità ed efficienza del servizio”.

“Do il benvenuto al nuovo presidente a nome del Consiglio di amministrazione e di tutti i lavoratori della società – dice Marco Mairaghiamministratore delegato di Sei Toscana –. Masi è sicuramente figura di spiccata professionalità. Sono pronto da subito a lavorare insieme per il bene dell’azienda”.

La compagine societaria di Sei Toscana risulta essere ad oggi così composta: Aisa 6,81%; Cooplat 8,13%; Coseca 0,04%; Crcm 0,34%; Csai 16,36%; Ecolat 7,22%; La Castelnuovese 0,10%; Revet 0,44%; Siena Ambiente 24,85%; Sta 35,61%; Unieco 0,10%.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 1.7.2018. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    12 mesi, 18 giorni, 9 ore, 14 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it