NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 7 MARZO 2018

REBRAB DALL’ALGERIA CONFERMA CHE LA FIRMA NON E’ VINCOLANTE

Cevital in merito alla cessione dello stabilimento Aferpi a Jsw Steel ha annunciato di aver firmato il primo marzo un memorandum d’intesa con il gruppo siderurgico indiano Jsw Steel confermando che la DUe Diligence durerà sei settimane e che “questo accordo non è vincolante per entrambe le parti e la vendita non è definitiva. Se tutto va bene, – ha aggiunto – prevediamo di chiudere l’accordo il 15 Aprile. Abbiamo concordato questa data”.

Non sono state fornite indicazioni sull’importo della transazione. L’unica cosa certa era che dalla firma dell’accordo preliminare, come aveva anticipato Calenda, ci sarebbe stato un lungo percorso per l’acquisizione, e che questa sta avvenendo senza che alcuno conosca i veri piani di Jindal.

____________________________

SERVIZI PER LA SALUTE DI PIOMBINO E CECINA, AL VIA LA RIORGANIZZAZIONE

FIRENZE – I servizi per la salute della Val di Cecina e della Val di Cornia verranno riorganizzati sia dal punto di vista dell’offerta ospedaliera che territoriale, in relazione alla nuova zona-distretto che unisce la Val di Cecina con la Val di Cornia. Per programmare questa riorganizzazione si sono incontrati stamani negli uffici dell’assessorato al diritto alla salute l’assessore Stefania Saccardi, il direttore generale Monica Calamai, il direttore generale della Asl Toscana nord ovest Maria Teresa De Lauretis, e i sindaci di Cecina Samuele Lippi, Piombino Massimo Giuliani, e Rossana Soffritti, presidente della Società della salute della Val di Cornia e sindaco di Campiglia marittima.

Nel corso dell’incontro, la Asl ha presentato un’ipotesi di riorganizzazione dei servizi per la salute, sia per quanto riguarda l’offerta ospedaliera, che per quella territoriale, in relazione, appunto, alla nuova zona-distretto. I sindaci hanno presentato le loro osservazioni, che saranno valutate e discusse dall’assessorato e dalla direzione della Asl, e saranno poi presentate entro il corrente mese di marzo ai sindaci del territorio, che poi le illustreranno alla cittadinanza nel corso di un Consiglio comunale congiunto, come richiesto dal sindaco di Cecina.

________________________________

PASSAGGIO DELLA GARA CICLISTICA TIRRENO ADRIATICO

La 53° edizione della Tirreno Adriatico, la piccola corsa ciclistica a tappe che si disputa ogni anno sul finire dell’inverno, e che si snoda lungo un percorso tra i due grandi mari italiani, passerà anche dal territorio comunale di Piombino giovedì 8 marzo dalle 14 alle 16. Nel rispetto della sicurezza dei ciclisti e per consentire minori disagi possibili alla circolazione, in quelle ore la Polizia Municipale e le associazioni di volontariato saranno presenti sulle intersezioni principali della Vecchia Aurelia, Sp 39, nella zona di Riotorto per regolare il traffico.

Alla corsa hanno annunciato la loro presenza alcuni dei grandi professionisti della pedalata su strada, tra i quali Aru, Nibali, Froome, Quintana, Doumolin.

Dopo Riotorto la tappa proseguirà per Follonica dove i ciclisti entreranno nel circuito cittadino.

La corsa si concluderà a San Benedetto del Tronto il 13 marzo.

__________________________________

NUOVE OPPORTUNITÀ PER L’ALLEVAMENTO DI MOLLUSCHI A PIOMBINO

Grande soddisfazione per la messa a punto della prima barca per la raccolta delle cozze piombinesi, l’unico allevamento di molluschi in Toscana.  La cooperativa Venere di Piombino si aggiunge con il primo allevamento di cozze della Toscana ai quatto gestori di impianti di allevamento ittico esistenti, nella costa est davanti a Tor del Sale.

Le prime cozze della Toscana, piombinesi, situate in parte dentro il perimetro degli allevamenti di itticoltura già esistenti e in parte sono più verso terra, stanno quindi per arrivare sul mercato. Oltre a questo il pesce allevato di Piombino è ormai sui tavoli di molti tra i migliori ristoranti d’Italia.

La realtà piombinese, che produce circa il 35% della produzione nazionale del settore con 5 operatori e 140 addetti, rappresenta già da ora una realtà consolidata e importante. Il nuovo insediamento di molluschicoltura porterà alla produzione significativa del primo prodotto toscano di questo tipo.

Lo spazio acqueo destinato all’allevamento a mare infatti si estende complessivamente  per circa 17 milioni di mq ed è occupato solo parzialmente da altre quattro aziende: la società Agroittica Toscana, la società Agricola srl, “Civita ittica” e “Ittica del Golfo” con allevamenti di spigole e dentici. Queste rappresentano già il primo polo produttivo della maricoltura italiana. Per fare un raffronto, l’allevamento di Gaeta, che è una delle realtà italiane più importanti in questo settore, è notevolmente più piccolo rispetto a quello di Piombino. Gli allevamenti sono situati a 2 miglia circa dalla costa.

______________________

BRACCIA INCROCIATE NEL SETTORE SANITÀ

Livorno –  Sciopero Fials fissato per la giornata di giovedì 8 Marzo per rivendicare il piano assunzioni. Lo sciopero riguarderà anche il territorio della Usl Toscana Nord Ovest tra le 10,30 alle 14 con ritrovo dinanzi all’ospedale di Livorno.

Con lo sciopero si rivendica un piano assunzioni straordinario per lavorare in sicurezza e nel rispetto dei diritti dei lavoratori. Tra le richieste anche la stabilizzazione dei precari e il reintegro di chi è stato licenziato.

_________________________

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 7.3.2018. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    11 mesi, 23 giorni, 15 ore, 56 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it