SPETTACOLO TEATRALE SULLA SHOAH AL METROPOLITAN

L’interno del teatro

Piombino (LI) – Proseguono le iniziative del Giorno della Memoria, organizzate dal Comune di Piombino, archivio storico della città e da Arci Piombino Val di Cornia Elba in collaborazione con Arci Servizio Civile ,  Anpi, Isis “Carducci-Volta Pacinotti”, Isis “Einaudi Ceccherelli”, Avis, Comunità ebraica di Livorno, Cgil Spi.

Lunedì 5 febbraio al Metropolitan, alle ore 9,30, si svolgerà una rappresentazione teatrale per le scuole superiori dal titolo “Re alfiere, cavallo” di Christian Martinelli a cura dell’associazione Pietrarossa onlus- compagnia teatrale, in collaborazione con un rappresentante della Comunità ebraica di Livorno.

Nell’immaginario popolare, la liberazione dei campi di concentramento nazisti fu un evento festoso  che pose fine alle sofferenze degli internati. Eppure, migliaia di loro si ripresero molto lentamente e  ne rimasero per sempre segnati nella mente e nel corpo, quando non ne morirono nel volgere di  breve tempo dopo la liberazione.  Le ferite, soprattutto psicologiche non erano affatto rimarginate, in particolare per gli ebrei scampati allo sterminio per i quali era impossibile semplicemente tornare a casa, perché la famiglia e la casanon esistevano più. In Re, alfiere e cavallo conosceremo i quattro fratelli della famiglia Soavi, appartenente alla piccola  borghesia commerciale ebraica di una cittadina italiana, lentamente inghiottiti dall’orrore: prima delle leggi razziali fasciste, successivamente dal lager.

Una storia trattata con amore, delicatezza, cura e rigore. A far da contorno al nucleo familiare il giovane e rampante avvocato fascista Manfredi Pancheri, la vicina di casa Sara Finzi, il milite fascista Giulio Ferretti, il campione di scacchi Ottavio Paradisi, i  nazisti Oswald Von Ludwig, Timo Kösting, Felix Hoffmann, Albert Müller ,la giovanissima Karola Sand, la  kapò Lea Brentano, il prigioniero Theo Lenz. Personaggi che rappresentano il “bene” e il “male” .

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 2.2.2018. Registrato sotto cultura, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    14 mesi, 17 giorni, 14 ore, 12 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it