INFARTO: IL COMITATO INSISTE SU DUE EMODINAMICHE E PREVENZIONE

Sebbene sia stata da più parti ostacolata, sia dalla “giornalata” del dottor Venturini che probabilmente è stato richiamato all’ordine dai suoi colleghi di partito, che dal ritardo con cui ci è stata consegnata la sala all’iniziativa hanno partecipato una cinquantina di persone, sono state raccolte altrettante firme, eseguite valutazioni individuali gratuite del rischio cardiovascolare mediante una scheda rilevazione dati e misurazione della pressione, e soprattutto i presenti hanno assistito ad una lezione tenuta dal dottor Claudio Marabotti sull’importanza della prevenzione primaria e quindi degli stili di vita da adottare per assicurarci una vita più sana e duratura.

A questo proposito il Comitato per la Salute Pubblica già da qualche mese ha dato inizio ad una serie di eventi (La SALUTE nel Piatto) sul tema dell’alimentazione con l’obiettivo di informare sul modo sano e giusto di mangiare, che permette di mantenere il nostro corpo in buona salute ed il nostro sistema immunitario forte.

La prevenzione delle malattie non si compone però solo di attenzione allo stile di vita, ma determinante è l’ambiente in cui viviamo, per questo ci occupiamo anche delle nocività presenti sul nostro territorio funestato da diverse problematiche di inquinamento, ad esempio dell’acqua (ricordiamo l’inquinamento dei pozzi da cromo esavalente e da trielina) che ci riguarda da vicino, ma anche inerenti le varie discariche disseminate nei dintorni (Bulera, Scapigliato) e gli impianti geotermici che seppur distanti qualche chilometro dal nostro comune non sono per questo meno impattanti sulla nostra vita.

Il Comitato per la Salute Pubblica si occupa di tutte queste problematiche e invita la cittadinanza ad aderire e dare il proprio contributo continuando a partecipare alle iniziative che verranno promosse su questi e altri temi.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 26.12.2017. Registrato sotto Foto, sociale, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    12 mesi, 15 giorni, 0 ore, 13 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it