AFERPI: NUOVO INCONTRO AL COTONE SULLA SIDERURGIA

Piombino (LI) – Venerdì  27 ottobre alle ore 16,30   nei locali di  fronte alla Chiesa della Borgata Cotone a Piombino,  si terrà  un incontro  pubblico sulla crisi dell’industria siderurgica  e sulle prospettive future di un territorio che deve necessariamente rinnovarsi. Avrà come oggetto un  documento , prodotto dal Laboratorio delle idee per la VdC, ne quale si è cercato di elaborare una visione autonoma del futuro, lavorando su alcune  ipotesi di riorganizzazione produttiva e territoriale  dell’intera Val di Cornia.

Il documento è già stato oggetto di un’ interessante e partecipata discussione pubblica,  nel corso della quale dai molti cittadini presenti  è scaturito l’invito  a  promuovere altre iniziative per far conoscere l’insieme delle proposte emerse. Il Laboratorio, che ricordiamo è nato dall’iniziativa di  singoli cittadini e di alcune realtà associative e sindacali attive sul territorio, nonchè di collaboratori esterni,  si sta ponendo come uno strumento, aperto a tutti e a tutti i contributi, in cui elaborare idee per la rigenerazione di Piombino e della Val di Cornia, partendo dalle potenzialità enormi che il nostro territorio può vantare e che fino ad oggi sono rimaste inespresse.

La situazione che stiamo vivendo attesta, purtroppo, i clamorosi fallimenti ormai evidenti su tutti i fronti: bonifiche di là da venire, infrastrutture ferme, porto incompiuto, siderurgia agonizzante e piano Aferpi fallito in ogni suo asset, come del resto era prevedibile;   un territorio che vive di assistenzialismo e un numero crescente  di cittadini privi di ogni copertura,  la cui vita si sta ormai dibattendo ai margini della povertà assoluta.  Un territorio  colpevolmente lasciato da oltre 2 anni  in ostaggio nelle mani di un imprenditore.

Piombino e la VdC non possono continuare ad attendere ancora soluzioni salvifiche che non  sono arrivate fino ad ora (pensiamo ai Fanghi di Bagnoli, alla Concordia, a Kaled, a Rebrab)  e che non arriveranno mai. Non un solo posto di lavoro si è creato.  Il Laboratorio ha cercato di offrire un contributo di idee, con un documento   definito “di lavoro”, aperto ad ulteriori confronti e contenuti, nel tentativo di  cercare  approcci e soluzioni molto diverse da quelle messe in atto fino ad oggi dalle istituzioni nazionali, regionali e locali e clamorosamente fallite.

Al nuovo seminario di presentazione sono invitati a partecipare tutti i cittadini, gli amministratori pubblici,  le associazioni, le organizzazioni politiche e sindacali e chiunque abbia interesse ad un confronto sugli scenari futuri della siderurgia e dell’economia locale.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 24.10.2017. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    12 mesi, 22 giorni, 1 ora, 37 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it