ERL EMERGENCY ROBOTS 2017, IL VINCITORE È PIOMBINO

Tor del Sale, dall’outlet ai robot

Piombino (LI) – Oltre 140 ricercatori, 40 robot, 90 ore di gare aperte al pubblico. ERL Emergency Robots 2017 è in questi giorni all’attenzione dell’opinione pubblica di mezzo mondo. Riuscire a organizzare tutto, mettere insieme tanti elementi come i pezzi di un puzzle complicatissimo è stata una sfida.

Trovare una sistemazione per tutti i ricercatori coinvolti nella gara grazie alla collaborazione delle strutture ricettive della zona, organizzare gli eventi collaterali che hanno caratterizzato questa edizione, coniugare l’aspetto scientifico a quello divulgativo con i corsi di robotica per bambini, tenere una inaugurazione pubblica in piazza Bovio e introdurre modi nuovi per far appassionare alla gara i visitatori è stata una sfida nella sfida. Nel villaggio della scienza, allestito nella zona della Centrale ENEL di Torre del Sale,  da pochi giorni è infatti attivo un maxi schermo sul quale scorrono le immagini girate dalle telecamere che entrano nei laboratori dei team, fanno vedere da vicino i robot sia durante la preparazione che durante la gara con un telecronista che commenta quanto sta accadendo e intervista in diretta i ricercatori. Gli spettatori hanno così modo di entrare in quello che è spesso un fortino inaccessibile, vedere da vicino chi lo abita e capire le sue logiche.

“Un grande evento nasce da una grande squadra e dalle professionalità che lo gestiscono a vari livelli – chiarisce Francesca Dell’Omodarme, manager di eventi, responsabile organizzativa di ERL2017, unica donna dell’organizzazione.  Ringrazio Andrea Colli che ha curato tutti gli aspetti tecnici della messa in opera con passione e dedizione, Andrea Fornai al quale si deve l’intuizione di vedere in Piombino le caratteristiche perfette per questo tipo di evento e tutti i nostri collaboratori locali. Ci siamo avvalsi dell’aiuto preziosissimo delle scuole e dell’associazionismo piombinese. Le ditte del posto hanno dato prova della loro professionalità e disponibilità dimostrando l’indubbio valore delle nostre maestranze. Ma il merito va principalmente a Gabriele Ferri e Fausto Ferreira, rispettivamente Direttore e Vice Direttore del progetto, e, più in generale, a tutto il CMRE di La Spezia che ha creduto nei nostri operatori ed ha dato la possibilità alla città di balzare alle cronache nazionali.”

“Non essendo piombinese, ho trovato in questa città una bellissima accoglienza. – aggiunge il Vice Direttore Fausto Ferreira. Abbiamo lavorato duramente tutta l’estate ma ci stiamo togliendo soddisfazioni a giudicare dall’entusiasmo del pubblico e il feedback di tanti visitatori esperti di robotica. L’interesse si è dimostrato altissimo, dato il numero di visitatori  arrivati da tutte le parti del mondo, dagli Stati Uniti fino alla Corea del Sud. Il livello delle squadre è salito rispetto a euRathlon 2015 e questo ci dimostra come Torre del Sale sia lo scenario ideale per questo tipo di competizioni.”   

E’ grazie a questo team che Piombino ha già vinto la sua sfida e si è conquistata il rispetto delle tante delegazioni straniere arrivate in questi giorni in città.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 23.9.2017. Registrato sotto Foto, scienza_tecnologia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    15 mesi, 17 giorni, 4 ore, 32 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it