PIOMBINO: SABATO 13 MAGGIO IL DECENNALE DEL CENTRO GIOVANI

il gruppo di lavoro con il Sindaco Giuliani

Piombino (LI) – Sabato 13 maggio dalle ore 15,00 si terrà, tra musica e cibo, nei locali interni e nell’area esterna del Centro Giovani “Fabrizio De Andre’”, in occasione del decimo anniversario di apertura della struttura, un convegno organizzato dalle classi 4°F del plesso Isis Carducci-Volta-Pacinotti,  3°B OSS e 4 OSS del plesso Enaudi-Ceccherelli, ospite di eccezione la cantautrice, attrice e conduttrice televisiva Diana Del Bufalo.  Al termine del convegno, musica live con giovani band locali, che in questi anni hanno vissuto il Centro Giovani, e buffet offerto dall’Istituto per i Servizi Enogastronomici.

Il progetto nasce per volontà del Comune di Piombino, Assessorato alle politiche giovanili, che avvalendosi della preziosa collaborazione del professore di storia e filosofia, nonché pedagogista, Lamberto Giannini, ha coinvolto le classi delle Scuole Medie Superiori per un’attività di “Alternanza Scuola-lavoro”. Lo scopo principale che i ragazzi si impegneranno a portare a termine, è quello di dare voce ai giovani sfatando in questo modo il mantra tanto ripetuto dagli adulti: “I giovani d’oggi non hanno più valori”.

Il Sindaco Massimo Giuliani: “Sono molto soddisfatto del percorso sviluppato dai ragazzi che hanno aderito al progetto “Piombino? Ci si pensa” e desidero ringraziare loro ed i professionisti che li hanno affiancati nel progetto, Graziano Simoncini, Silvia Grassi e  Lamberto Giannini, per l’impegno e la passione dimostrati nell’organizzare i festeggiamenti in occasione del decennale del Centro Giovani. Il 13 maggio sarà un’ occasione importante per riflettere insieme, abbattendo i muri generazionali, su ciò che la città può fare per i giovani, sulle loro aspirazioni e speranze, ed anche per godere di un momento di svago tutti insieme.  Questo è solo un primo passo per riprendere il percorso dal basso che ha portato il Centro Giovani a strutturare tante iniziative e progetti proprio con l’ottica di andare incontro alle loro esigenze”.

Il 18 Febbraio si è svolta la prima riunione con noi ragazzi e i promotori del progetto, per dare una forma concreta al piano di lavoro. Si sono tenuti altri numerosi incontri in cui le classi con il tutoraggio degli operatori del Centro Giò e alcuni volontari del servizio civile del Comune di Piombino, si sono poste degli obiettivi da raggiungere, obiettivi che ci hanno visti impegnati su più fronti: dall’organizzazione del convegno all’aspetto social del progetto; dalle video interviste per le vie di Piombino al questionario con tema “i giovani eil territorio” fatto compilare a determinate fasce di età, fino alla registrazione di spot radiofonici in una vera radio, grazie alla preziosa disponibilità di Radio Piombino.

Crediamo che in questo periodo così difficile per Piombino, il nostro sia, in piccolo, un modo per lanciare un messaggio positivo. Crediamo che questa giornata offra uno spaccato sul “misterioso” mondo di noi ragazzi: giovani che davanti e dietro la telecamera  ci sono, nell’accezione piena che questo verbo indica.

La scelta dell’ospite non è un caso. Diana è una ragazza uscita fuori da un talent, che ha messo in gioco le sue capacità e professionalità e che è fortemente in contatto con la nostra generazione.

Quella del 13 Maggio sarà sicuramente per noi un’esperienza volta a comunicare, come la pigrizia non sia mai l’arma vincente; solo con la propria volontà, con la creatività e con l’entusiasmo, infatti, si potranno apportare cambiamenti a ciò che più non ci aggrada.

Numerosi i commercianti e le associazioni piombinesi che hanno sponsorizzato l’iniziativa.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 10.5.2017. Registrato sotto Foto, Giovani e Sapere, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 18 giorni, 21 ore, 26 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it