MOBY STABILIZZA 255 MARITTIMI ITALIANI IN TOSCANA

Il traghetto Moby Kiss

Livorno – Il Gruppo Onorato Armatori ha siglato un importante accordo questa mattina che prevede la stabilizzazione, in Toscana, di altri 255 marittimi italiani con Moby. Un’altra grande operazione conclusa dal Gruppo leader nei trasporti del Mediterraneo, resa possibile grazie all’accordo con le OO.SS Toscana Filt Cgil, Fit Cisl e Uil Trasporti. Per Moby era presente il Direttore Generale della Compagnia, Giuseppe Savarese.

Un’operazione fortemente voluta dal Gruppo armatoriale, che da sempre ha a cuore le sorti dei marittimi italiani e che è in prima linea per la tutela e la salvaguardia dei loro diritti.

Tra le altre novità presentate da Onorato nei giorni scorsi anche la Moby Kiss  che opererà sulla tratta Piombino-Portoferraio, diventando in questo modo la nave che trasporterà all’Elba il numero più alto sia di veicoli che di passeggeri.

La nave, che entra su questa linea in sostituzione della Moby Love, è stata interessata nei mesi scorsi a un importante lavoro di refitting affidato al Gruppo Palumbo, è lunga 117,5 metri, larga 20,5 e ha una stazza lorda di 11.900 tonnellate. È inoltre provvista di 4 motori e può raggiungere una velocità di 18 nodi. Può ospitare fino a 1540 passeggeri e 400 auto. Per quello che riguarda i servizi, oltre alla sala poltrone e all’area giochi per bambini con videogames, a bordo sono presenti anche bar con caffetteria e paninoteca, ristorante e self-service, gelateria e aree apposite destinate agli animali domestici.

Un altro investimento importante per il Gruppo Onorato Armatori, che in questo modo intende potenziare ulteriormente i collegamenti con l’Isola d’Elba, con navi che offrono un servizio puntuale e un trasporto confortevole e affidabile, e che insieme alle navi della flotta Toremar garantiscono la continuità del servizio, offerto a tutti i viaggiatori con efficienza ed efficacia, anche in virtù del personale sempre a contatto col cliente.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 28.3.2017. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    9 mesi, 21 giorni, 15 ore, 39 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it