RUGBY PIOMBINO SECONDA A COLORNO

gli atleti piombinesi a Colorno

gli atleti piombinesi a Colorno

Piombino (LI) – Continua l’esperienza positiva dei giovani atleti in erba, che facendo tesoro delle precedenti trasferte in campi difficili come quelli di Treviso, sono stavolta riusciti a portare a casa un meritatissimo secondo posto subito dietro i giovani  Parmensi.  Nell’ultima trasferta della stagione, il gruppo Under 8 si è recato nel comune di Colorno (PR) partecipando alla quinta edizione del Torneo Farnese Memorial Paolo Quintavalla. In uno dei centri pulsanti del Rugby Italiano la nostra formazione si è affermata nel panorama Under 8 piazzandosi seconda subito dopo il Parma, squadra che ha fatto al parte del leone in tutte le categorie.

Durante la prima fase di qualificazione abbiamo trovato squadre di alto profilo, come il Piacenza, il Monza, e la seconda squadra dei padroni di casa, il Colorno, ma le nostre “apette” già cariche dal giorno prima per la nuova trasferta non si sono fatte trovare addormentate ed hanno segnato il passo delle qualificazioni, infliggendo duri colpi alle squadre avversarie con una fila di vittorie dove gli avversari non sono riusciti ad avvicinarsi alla meta e sono sempre rimasti fermi nella loro metà campo. Le nostre apette, invece portavano a casa carica ed affiatamento segnando diverse mete ad ogni squadra sul loro cammino.

Non ci aspettavamo risultati di cosi grande profilo, non solo sportivo, ma caratteriale e di crescita.

La parte migliore l’abbiamo vista nella semifinale e nella finale. Qui ci siamo emozionati, abbiamo visto la volontà della squadra nel voler vincere unita alla capacità di passare il pallone al compagno che stava sopraggiungendo per fargli fare la meta, nonostante chi detenesse il pallone fosse sulla linea pronto per segnare, abbiamo visto correre ed atterrare l’avversario quando oramai sembra giunto alla linea del punto, ci siamo emeozionati vedendo gambe correre oltre la loro misura per staccare l’avversario, compagni più robusti buttarsi nella mischia e prendere il pallone per passarlo alle scattanti ali. Ci siamo però alla fine dovuti fermare, anche se abbiamo dato filo da torcere agli avversari, non abbiamo potuto fare molto, di fronte alla preparazione ed alla numerosità degli atleti del Parma, i quali ci hanno inflitto 3 mete, anche se con molta fatica.

E’ stata una trasferta importante dove l’insegnamento più importante l’abbiamo avuto noi adulti, vedendo i giovani atleti, cadere e rialzarsi, per portare il pallone sempre un metro più avanti, cosi come insegnal il Rugby cosi come nella vita, andare un passo sempre più avanti, cadendo e rialzandosi, cosi come fanno loro, nello sport e nella vita..

Adesso gli aspettano alcuni mesi di vacanza, ma con un lieve allenamento settimanale, tutto questo preceduto dalla premiazione di fine stagione che si svolgerà il 23 giugno poco prima della 16 °  Festa Del Rugby che si svolgerà dal 23 al 26 presso il campo da Rugby , dove sicuramente i nostri atleti non perderanno occasione per passarsi ancora un po’ la palla ovale in attesa di tutti coloro che vorranno partecipare alle serate di festa.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 17.6.2016. Registrato sotto Foto, sport, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 21 giorni, 6 ore, 51 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it