PIOMBINO: GIULIANI INCONTRA I CITTADINI PRESSO L’EX CARSAL

carsal 26-5-16

Il sindaco Giuliani con il comitato

Piombino (LI) – Come annunciato, nella mattinata di  giovedì 26 maggio, il sindaco di Piombino Massimo Giuliani ha incontrato i cittadini del comitato di Via Gori che da cinque anni chiedono  all’amministrazione comunale il cambio d’uso per una struttura che potrebbe avere ben altra valorizzazione. Giuliani ha spiegato ai presenti come, con gli assessori Di Giorgi e Capuano, l’amministrazione comunale stia lavorando per affrontare il problema sia dal punto di vista sociale che della sicurezza.

“Ho voluto incontrare nuovamente i cittadini di questa zona – ha detto il primo cittadino – per ribadire la volontà dell’amministrazione comunale di portare a compimento un percorso che porti alla chiusura di questa struttura. Ho apprezzato lo spirito costruttivo del comitato, a partire da Alberto Guerrieri. In queste settimane ne ho incontrato alcuni rappresentanti coinvolgendo, per le rispettive competenze, gli assessorati ai lavori pubblici e alle politiche sociali”.

“Ho anche reso consapevoli i firmatari del comitato delle motivazioni che non hanno permesso di completare ad oggi questo percorso –  ha proseguito Giuliani –  Prima fra tutte, la necessità del nostro Comune di fronteggiare il problema dell’emergenza abitativa, soprattutto per le famiglie sottoposte a sfratto esecutivo. Un problema che necessita di risposte immediate e rispetto al quale gli uffici comunali competenti stanno rispondendo con priorità massima. Tuttavia – ha concluso il sindaco – resta chiaro che, trovate soluzioni abitative alternative per le persone ancora presenti, l’obiettivo primario dell’amministrazione sia quello di destinare la struttura ad usi sociali diversi da quello attuale”.

carsal 26-5-16 2Il comitato in una nota ha voluto ringraziare il sindaco ma contemporaneamente rimarcare il disagio da “cittadini di serie B” che questi subiscono.

«Ringraziamo il sindaco per aver avocato a se la “Questione Carsal”, ed aver restituito alla “gente di periferia” persone semplici e non abbienti, dignità ai suddetti che per anni hanno convissuto con il degrado ambientale e sociale, nella percezione di essere considerati e trattati come cittadini di secondo livello».

Comunque un passo avanti da parte del Sindaco Giuliani che ha confermato nuovamente la volontà di destinare la struttura ad un uso diverso, e promesso l’avvio di una commissione consiliare finalizzata a definire gli impegni presi con i cittadini.

Ricordiamo con l’occasione che il nostro direttore Giuseppe Trinchini sta preparando un progetto da presentare alla cittadinanza, che potrebbe cambiare completamente la percezione di quell’area e trasformare il degrado del Carsal in una vera opportunità economica per la città.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 27.5.2016. Registrato sotto Foto, sociale, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “PIOMBINO: GIULIANI INCONTRA I CITTADINI PRESSO L’EX CARSAL”

  1. Sergio Tognarelli

    Se vuoi avere successo a questo mondo, prometti tutto e non mantenere nulla.”
    NAPOLEONE BONAPARTE

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 19 giorni, 16 ore, 44 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it