PIOMBINO: E’ PARTITA LA «100 DI MONTECRISTO»

la partenza delle imbarcazioni da P. Bovio

la partenza delle imbarcazioni da P. Bovio

Piombino (LI) –  Un cielo limpido, stellato e con la luna piena ha fatto da suggestivo scenario alla serata tutta dedicata ai trentotto equipaggi iscritti a “La 100 di Montecristo, regata d’altura tra i tesori dell’arcipelago”, novità assoluta tra le regate costiere. Dal tardo pomeriggio di ieri, infatti, il Comitato Organizzatore di quella che è destinata a diventare una classica dei nostri mari avevano dato appuntamento a tutti i partecipanti al Porto di Salivoli (a Piombino) per “Welcome aboard”, una vera e propria festa riservata ai protagonisti di questa fantastica avventura.

Oltre al perfezionamento delle iscrizioni, alla consegna dei pacchi gara, alla gustosa cena di benvenuto negli stand gastronomici (curati dallo chef Nocciolini, Vini TUA RITA, ed olio biologico) nella piazza antistante lo Yacht Club Marina di Salivoli, all’interessante incontro con Pasquale de Gregorio che ha parlato delle sue avventure attorno al mondo e alla consegna della Bandiera Blu a Piombino, è stato finalmente mostrato il Trofeo Over All, ideato dal designer fiorentino Alberto Grassi e realizzato dal grande argentiere fiorentino Gianfranco Pampaloni, un oggetto di grande valore (realizzato con oltre 10 kg d’argento) che diventerà un testimone ambito sul quale, di anno in anno, verrà inciso il nome del vincitore.

“Con le sue otto vele, la Coppa dei Venti rappresenta gli otto venti principali e le andature. -ha spiegato Alberto Grassi scoprendo la sua meravigliosa realizzazione molto ammirata da tutti presenti -Desideravo creare un gioco di riflessi e trasparenze e nessuno meglio di Gianfranco Pampaloni nel suo laboratorio (ultimo posto romantico dell’artigianato fiorentino) poteva realizzare quello che avevo in mente. Questa Coppa è nata dal desiderio di disporre le vele in modo radiale e poi riempirle con un cono e sarà ancora più suggestiva quando, sulle sue ali, verranno incisi il nome dell’imbarcazione vincitrice e le firme di tutto l’equipaggio.”

Questa mattina, invece, dopo la colazione e il brienfing, con un sole quasi estivo e un piacevole maestrale ha preso ufficialmente il via la regata d’altura:  le imbarcazioni, dopo la partenza da Piombino (piazza Bovio) e il disimpegno alla boa naturale di Cerboli, lasceranno a destra lo Scoglio d’Affrica, la formica di Montecristo (segnalata dal faro alto 30 metri da lasciare a destra), torneranno verso nord direzione Punta Polveraia (Isola d’Elba), per arrivare a San Vincenzo. Un percorso unico tra i tesori dell’arcipelago toscano e panorami mozzafiato e che, considerando le barche iscritte, non farà mancare momenti di grande agonismo e di spettacolarità.

Primi a prendere il via la Flotta dei cinque Mini 6.50, seguiti a breve distanza dagli altri tre raggruppamenti (Orc, Irc e Gran Crociera). Ecco i protagonisti destinati ad entrare nella storia di una manifestazione- vetrina d’eccellenza per eccellenze: (Orc) Anna, Luniblues, Punto e basta, Revolution, Energheia, Ladra di vento, Nastro Azzurro, Diomeda, Ondalunga, Nausicaa, Kryos, Pastis, Zahir, Namaste, Phantomas, Blue Tangos II; (IRC) Tante anni, Neveralone, Deja vu, Scamperix, Soffio, Tana lot, Luna, Super Eva, Azurèe, Poseidon, Alias, Firstissimo; (Gran Crociera) Giambino III, Ventisette, Magis, Kali mera, Jasper, Vela d’argento; (Mini 6.50) Amelie, Minuscole, Jrata, Ewing e Basecamp.

Il Comitato di Regata è costituito da Alessandro Altini, Andrea Sirabella, Italo Amenta e Giuseppe Scogmamillo.

Per chi resterà a terra, sempre in piazza Bovio, tanti eventi collaterali: animazione con Ovo Team, un villaggio con auto storiche, un simulatore di deriva FIV, tanti stand, la possibilità di imparare a fare i nodi, e un Video Wall che trasmetterà tutte le immagini della regata in diretta e in streaming. Per le ore 12 è prevista la partenza delle auto storiche e alle ore 13 tutti i ristoranti organizzeranno un menu dedicato alla 100. Gli eventi proseguiranno nel tardo pomeriggio a San Vincenzo con il giornalista del National Geographic e di repubblica.it Guglielmo Pepe (ore 18), l’inaugurazione della mostra di pittura di Daniele Govi e la musica dei Gang Band (ore 21). Tutto il porto darà il suo contributo con musica aperitivi della 100 e tanto altro.

Soddisfatti ma indaffaratissimi i responsabili dei due circoli organizzatori, lo Yacht Club Marina di Salivoli e il Circolo Nautico San Vincenzo, uniti da una lunga tradizione di sport e passione per il mare: “Alla fine, state ben trentotto le barche che hanno deciso di rispondere al nostro invito e che saranno protagoniste di un grande progetto nato per incrementare l’attività velica della zona, accogliere nuovi amici e promuovere con efficacia il territorio su cui operiamo con entusiasmo.- hanno spiegato gli organizzatori Tatiana Calabrese e Alessandro Placido “Un numero considerevole se consideriamo le regate concomitanti e che si tratta dell’edizione zero.”

Domani, domenica, a San Vincenzo sono in programma high lights della partenza ed arrivi in diretta sul video wall in piazza, un’asta/mostra del pesce con un battitore d’eccezione (ore 11), un cooking show con la cuoca Giovanna del locale Wino, il polpo del Nini (il famoso polpo alla sanvincenzina), tanti stand del biologico, una mostra di eccellenze del territorio, musica dal vivo Choco Show (ore 17), l’apertura dello “Scrigno di Montecristo” grazie al maestro cioccolatiere Domenico D’affronto, la premiazione (ore 19.15) durante la quale, oltre ai premi ai primi tre classificati Irc, Orc e Gran Crociera verranno consegnati il Trofeo Challenge OverAll (al primo in tempo reale) e il Trofeo Sailing Club al Circolo vincitore (dato dalla somma dei punti ottenuti applicando il metodo del “punteggio massimo-numero barche battute” di tute le barche partecipanti appartenenti ad armatori annoverati per detto circolo) e la cena dello chef Nocciolini (ore 20.30).

La manifestazione è realizzata con il patrocinio di molti enti tra i quali Regione Toscana, Ministero dell’Ambiente, Comuni di Piombino, San Vincenzo, Campo nell’Elba e Portoferraio, Marina Militare, Guardia Costiera, Autorità Portuale, FIV, Coni, Parco Nazionale Arcipelago Toscano, i Parchi della Val di Cornia, il Santuario dei Cetacei Pelagos, Slowfood biodiversità onlus, e il supporto fra l’altro di Mediolanum (delegazione Elba), PPG multinazionale vernici, Giorgio Nocciolini catering, chef dell’evento. Grazie a La 100 di Montecristo, sport, ambiente, cultura e turismo si sposano in un’unico evento: oltre all’aspetto sportivo, assicurato dal livello degli equipaggi iscritti, vuole essere anche condivisione di luoghi, di solidarietà e di impegno sociale, un ponte tra enti, associazioni, persone diverse accomunate dallo sport inteso come rispetto dell’ambiente e passione.

Tutti gli aggiornamenti su facebook:
facebook.com/la100dimontecristo
www.la100dimontecristo.com

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 21.5.2016. Registrato sotto Foto, sport, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 21 giorni, 0 ore, 44 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it