VITA DIGNITOSA: «ECCO PERCHE’ DIFENDIAMO LA FAMIGLIA»

Alberto Guerrieri ai microfoni di Toscana Oggi

Alberto Guerrieri ai microfoni di Toscana Oggi

Piombino (LI) – Abbiamo intervistato Alberto Guerrieri referente dell’associazione “Diritto ad una vita dignitosa” sul tema di attualità delle unioni civili.

«Come non percepire lo smarrimento della Società devastata dall’attuale crisi globale – commenta Alberto Guerrieri –  scenari di guerre e di chi fugge dalla morte. Tutto questo, soprattutto nelle Famiglie con a carico Persone Disabili Gravissime, già gravate da drammatiche criticità esistenziali, tutto questo, ingenera un sentimento di “paura” legato alla percezione che venga meno quella coesione sociale che ha loro consentito, sin qui, di sopravvivere.
In questo contesto la Famiglia perde fiducia nella propria identità. Esiste il rischio concreto che questa Famiglia sentendosi ormai inadeguata a fronteggiare i problemi esistenziali, sentendosi non sufficientemente tutelata, entri realmente in una crisi irreversibile di identità. Ecco perché – conclude Guerrieri – difendiamo la Famiglia».

Riportiamo integralmente la video intervista al referente di «Dirito ad una vita dignitosa»

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 9.3.2016. Registrato sotto Foto, sociale, Toscana-Italia, ultime_notizie, video. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    14 mesi, 17 giorni, 15 ore, 8 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it