VALERIO FABIANI REPLICA ALLE LISTE CIVICHE SULLA SANITÀ

Il segretario PD Val di Cornia ValerioFabiani

Il segretario PD Val di Cornia ValerioFabiani

Piombino (LI) – Riceviamo e pubblichiamo integralmente dal Segretario di Federazione Valerio Fabiani.

«Credo che le quattro liste civiche della Val di Cornia, prima ancora di chiedere la convocazione dei consigli comunali, farebbero bene a chiarirsi le idee circa la propria posizione sull’assetto del servizio sociosanitario locale. Sulla proposta di integrazione fra Val di Cornia e Bassa Val di Cecina, delle zone distretto e dei presidi ospedalieri, che ha avanzato il Pd e a cui stanno lavorando da tempo i nostri sindaci, se ne sono sentite di tutti i colori da parte di queste liste civiche e dei loro esponenti: prima si è detto che non andava bene, poi il sindaco di Suvereto Parodi, che ci risulta ancora espressione di una di quelle stesse liste civiche (assemblea popolare), ha detto che era una sua idea dopo averla apertamente criticata, mentre adesso le stesse liste – invocando perfino la Costituzione – ci fanno sapere che non va bene perché così si perderebbero servizi e posti letto.

Insomma la democrazia, che è una cosa seria, si fonda sulla chiarezza e la trasparenza e ogni forza politica di maggioranza o di opposizione dovrebbe dare il proprio contributo in tal senso. La chiarezza è fondamentale sempre, soprattutto quando si parla di una materia così importante e delicata quale la salute dei cittadini su cui è lecito cambiare idea, ma che non può assolutamente essere relegata a una semplice questione di posizionamento politico. Su questo vogliamo essere chiari noi: il Pd non consentirà che la sanità e i servizi sociali diventino il terreno su cui si consumano tattici “giochini” politici. Ci dicano, una volta per tutte, quello che pensano e si attrezzino per un confronto serio che ci sarà anche nei Consigli comunali. Vorremmo infatti ricordare che la Regione, governata dal Pd, è tanto antidemocratica, come dicono loro, da aver scelto di fare decidere ai territori.

Saranno proprio i Consigli comunali a esprimersi, e in quei passaggi il Pd ci andrà con la sua proposta ormai nota e chiara. Una proposta che a oggi risulta essere l’unica che si pone l’obiettivo di mantenere e qualificare ulteriormente il servizio ampliando il bacino di utenza e dotandoci di numeri in grado di farci fare un effettivo salto di qualità. Confidiamo e auspichiamo che anche le suddette liste siano in grado di fare altrettanto, almeno sarà possibile confrontarsi seriamente, magari sperando anche di trovare convergenze nell’interesse dei cittadini che siamo chiamati a rappresentare».

Federazione PD Val di Cornia-Elba
Valerio Fabiani

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 22.1.2016. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “VALERIO FABIANI REPLICA ALLE LISTE CIVICHE SULLA SANITÀ”

  1. luigi

    replica inutile. Questi signori del pd pensano solo a difendere il partito, mai una volta che ammettano di avere sbagliato. E sulla sanità sbagliano di grosso.

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 21 giorni, 1 ora, 26 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it