PIOMBINO: A NATALE FESTA IN PIAZZA, PER CAPODANNO I FUOCHI

L'assessore Stefano Ferrini

L’assessore Stefano Ferrini

Piombino (LI) – Un mese di festa, di concerti, di tradizioni e di eventi di strada, di presepi e di musica dal vivo in tante piazze della città, un mese di giochi, laboratori e letture per i più piccoli.

Il programma delle iniziative natalizie messo a punto dagli assessorati al turismo e attività produttive e dall’assessorato alla cultura e decentramento, prevede dal 5 dicembre fino al 6 gennaio molte iniziative di vario genere e una serata dell’ultimo dell’anno con musica dal vivo, deejset e fuochi d’artificio musicali a mezzanotte . Eventi per rendere vivibile la città e i suoi luoghi tutti, non solo il centro ma i diversi quartieri urbani e le frazioni.

“ Il ricco tessuto delle associazioni e dei gruppi di iniziativa culturale e artistica, le scuole di musica, i gruppi del volontariato hanno disegnato un programma ricchissimo insieme all’amministrazione Comunale e alla Pro Loco – afferma il vicesindaco e assessore al turismo e attività produttive Stefano Ferrini – riunendo tutte le idee e le diverse proposte, sollecitandone di nuove, con lo scopo di creare intorno alle tradizionali feste della natività e del capodanno 2014/15, un programma di eventi capaci non solo di animare la città nella riscoperta dei valori insiti in questo particolare periodo attraverso l’arte e l’aggregazione, ma anche di attrarre interesse nei territori e nei comuni vicini, perchè Piombino possa diventare meta di nuovi visitatori anche in periodi tradizionalmente non turistici”.

“Piombino c’è e vuole vivere –continua Stefano Ferrini – e vuole offrire ai suoi cittadini un’immagine e una sostanza di tutto rispetto. Anche tutto questo, nel suo piccolo, può servire a ridare fiato alla nostra economia. Di questi tempi una cosa tutt’altro che scontata. Abbiamo voluto incentrare le iniziative sul tema del Natale – spiega Ferrini – Le iniziative sono tante, una sessantina. Alcune iniziative si ripetono, come quelle dei Presepi. Proprio perché la situazione è difficile abbiamo voluto offrire un’ampia gamma di iniziative, per aiutare un po’ tuti a sentirci parte di una comunità.

Ci sono alcune novità rispetto agli anni passati: una è il villaggio di Babbo Natale al Rivellino che sarà inaugurato il 13 dicembre, organizzato con l’associazione Kallima e Teatro dell’Aglio. Sarà allestito con delle scenografie che daranno l’idea di essere in un mondo magico.

Altra novità sono le iniziative che insieme al Centro commerciale naturale 150 vetrine saranno svolte nel centro di Piombino e a Salivoli.. Confermato il concerto del 2 gennaio dal titolo “Music for peace” insieme alle scuole musicali della città.

Da evidenziare inoltre il concorso fotografico promosso insieme al Fotoclub Il Rivellino sul tema è Piombino una città in festa.

Accanto ai mercatini e al Babbo Natale dei più piccoli, ci saranno i tanti gruppi musicali piombinesi a regalarci tante performance: da Woodstock ai ragazzi di Viviana Tacchella, dal gruppo Artisti-ca alla Corale P. Mascagni, dalla Banda Galantara per finire con i concerti dell’associazione Etruria Classica.

L’ultimo dell’anno sarà all’insegna della musica con Fabiana Conti, una cantante di talento che fa musica dagli anni ’70 agli anni ’90.

“Ritorneranno i fuochi – afferma Ferrini – Abbiamo voluto fare uno spettacolo che fosse nuovo, già fatto una decina di anni fa ma quest’anno abbiamo voluto farlo in modo più ricco. I giochi pirotecnici saranno condotti dalla musica e non ci saranno i botti. Lo spettacolo sarà realizzato dalla ditta Pirotecnica Benassi con musiche appropriate.”

Il costo di tutte le iniziative per l’amministrazione comunale, compresa la Luminaria e ultimo dell’anno ha un costo di circa 54mila euro, 7 mila in più rispetto alla spesa dell’anno scorso, che era stata pari a 47mila euro circa. A queste risorse dobbiamo aggiungere quelle che i commercianti trovano per la Luminaria e le sponsorizzazioni. Quest’anno abbiamo avuto delle conferme importanti come quella dell’Autorità Portuale, la conferma dell’Unicoop Tirreno, la Compagnia Portuali, la Port Security e una new entry importante che è l’Agroittica Toscana che ha contribuito e Tiemme. Complessivamente dunque, considerato il contributo di tutti i soggetti e dei commercianti, è di 88mila euro, contro gli 80 dello scorso anno.

Soddisfatto del programma il sindaco Massimo Guliani “Puntiamo molto sulla partecipazione della città – afferma il sindaco -. Abbiamo pensato a iniziative fondate sulla sobrietà, spettacoli giusti con l’obiettivo di favorire la coesione sociale, l’incontro tra le persone e la vivibilità e vivacità della città.”

Infine un augurio di serenità per queste feste da parte del presidente della Pro Loco Simone Ananstasia

I prossimi appuntamenti quindi sono: domenica 6 appuntamento al Rivellino, dalle 16 alle 20, concerto delle band locali organizzato dall’Associazione italiana contro la Leucemia con raccolta fondi. In piazza Costituzione si svolgerà il mercato dell’usato “Rovistando in soffitta “ organizzato dall’associazione Spettacolo Piombino con animazione di artisti di strada, e in piazza Dante dalle 10,30 il mercatino natazlizio.

Sempre in piazza Dante lunedì 7 danza e concerto aspettando il Natale.

Fonte: Comune Piombino

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 6.12.2015. Registrato sotto Foto, sagre_feste, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    14 mesi, 17 giorni, 23 ore, 36 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it