PIOMBINO: FERRINI PARTECIPA ALLA CONVENTION DELLE “CITTÀ DEL VINO”

L'assessore Stefano Ferrini

L’assessore Stefano Ferrini

GENZANO (ROMA) – Una convention d’autunno delle “Città del Vino” nella splendida cornice del palazzo Sforza Cesarini di Genzano di Roma ai Castelli Romani, la nuova sede legale e di rappresentanza dell’associazione. Una due giorni dedicata alle centinaia di comuni associati a vocazione vinicola che si è svolta sabato 17 e domenica 18 ottobre.

All’assemblea ha preso parte in rappresentanza del Comune di Piombino il vicesindaco e assessore alle attività produttive Stefano Ferrini, entrato a far parte del consiglio nazionale, l’organismo dirigente dell’associazione composto da 30 comuni.

Molti i temi in discussione: dalla mission dell’associazione che raccoglie ben 452 Comuni d’Italia, alle modifiche al regolamento sino alla nomina del nuovo consiglio nazionale e del suo presidente, il neoeletto Floriano Zambon, sindaco di Conegliano Veneto.

“Piombino, insieme a San Vincenzo, Campiglia e Suvereto, è ormai da tempo presente in maniera attiva in seno all’associazione, nata 28 anni fa e proiettata verso un importante salto di qualità” – ha commentato Ferrini.

“In questo momento occorre un maggior collegamento tra l’Associazione Nazionale ed i comuni soci. Per questo – prosegue il vicesindaco – diventa necessario lavorare su progetti concreti incentrati sul turismo del vino. L’automatica adesione delle Città del Vino italiane alla rete europea delle Città del Vino, denominata Recevin, appena approvata in assemblea con la modifica del regolamento, consentirà di poter lavorare su progetti concreti legati alla valorizzazione e promozione del territorio utilizzando tutti quelli strumenti che l’Unione Europea mette a disposizione mediante l’utilizzo dei fondi comunitari”.

“Infine – conclude Ferrini – sono molto contento di riportare il nostro comune nel consiglio nazionale dell’associazione, opportunità da cogliere per i legami che si possono creare con altri territori e promuovere al meglio la nostra realtà”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 20.10.2015. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 26 giorni, 0 ore, 6 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it