NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 17 OTTOBRE 2015

SAN VINCENZO: LE CONDOGLIANZE DEL SINDACO ALLA FAMIGLIA DI ELIA

Riceviamo e pubblichiamo il messaggio di cordoglio del sindaco di San Vincenzo per la disgrazia accaduta alla famiglia Barbetti. Con l’occasione tutta la redazione del Corriere Etrusco si unisce alle condoglianze del Sindaco Bandini.

«Credo che in frangenti come questo le parole debbano lasciare posto soltanto al silenzio e al dolore. Non conoscevo personalmente Elia ma ho avuto modo di parlare con molte persone che lo hanno conosciuto e che hanno condiviso tanti momenti con lui, nello sport e nella vita quotidiana; un ragazzo tranquillo, solare e benvoluto da tutti.

Vorrei esprimere la mia vicinanza e il mio cordoglio, insieme alla comunità di San Vincenzo, alla mamma, al padre e alla sorella di Elia colpiti in maniera così profonda da questa tragedia; il mio pensiero va a loro.

Spero che con l’aiuto di tutti possano trovare la forza per superare questo triste momento. Un grande abbraccio a nome mio personale e di tutta l’amministrazione comunale».

IL SINDACO
Alessandro Bandini

 

SASSETTA: INAUGURAZIONE DELLO STEMMA DELLA SCUOLA

Sassetta (LI) – Si comunica alla cittadinanza che giovedì 22 ottobre 2015 alle ore 11,00, presso il Plesso di Sassetta, è prevista l’Inaugurazione dello Stemma della Scuola Comunale. Parteciperanno alla manifestazione il Sindaco Luciano Cencioni, il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo “P. Mascagni” Claudia Giannetti, l’Assessore all’Istruzione Diego Venanti.

Per l’occasione sono in programma:
– l’accompagnamento musicale della Mini Banda di San Vincenzo;
– la breve descrizione dello Stemma di Sassetta unitamente alla presentazione del Progetto, al profilo dello scultore Marco Macii;
– il piccolo saggio di danza dei bambini dell’Infanzia e della Primaria;
– la giostra con nastri colorati;
– il girotondo con la musica della Mini Banda;
– la presentazione della filastrocca “Patto dell’Amicizia”;
– la consegna dei doni alle Autorità;
– il Taglio del Nastro dell’Inaugurazione dello Stemma;
– il convivio, a conclusione di questo importante evento.

_________________________________

PIOMBINO: TORNA L’UFFICIO DENUNCE IN VIA FERRER

Torna dentro la sede del Commissariato di Polizia, in via Ferrer, l’ufficio denunce. Con l’inizio della stagione turistica era stato dislocato negli uffici della polizia sul porto. «Dopo la stagione estiva l’ufficio denunce ritorna quindi nella sede del Commissariato di via Ferrer.

Dopo aver garantito il servizio nel periodo di maggior afflusso di turisti in transito nel nostro territorio negli uffici del porto, ritorna nella sua sede naturale e più fruibile da parte dei cittadini» fanno sapere dal Commissariato di polizia. Un servizio che torna quindi nel centro della città, senza dubbio più vicino alla cittadina e e più facilmente raggiungibile.

____________________________

ASCOLTA PIOMBINO INTERROMPE OGNI DIALOGO COL PD

La Lista civica Ascolta Piombino dal momento dell’insediamento dell’attuale amministrazione aveva aperto una fase dialogante per capire se, nelle questioni di merito, ci fossero i presupposti per avviare azioni d’intervento sui vari temi legati al territorio.

«Non avendo riscontrato segnali rispetto ad una possibile discontinuità sulle scelte e nessuna volontà di marcare un evidente cambio di passo verso impellenti soluzioni di prospettiva, interrompe il dialogo a suo tempo intrapreso con la federazione e con il Pd comunale. La lista torna quindi nel solco originale d’opposizione propositiva, con la propria visione di sviluppo e di modello territoriale. Mantenendo tuttavia la sua presenza all’interno dell’associazione Costa Toscana#cambiaverso, ritenendola un potenziale contenitore di stimolo liberale e riformista. Rimanda quindi ogni valutazione di carattere politico verso la Federazione del PD ad una nuova stagione, se e quando, si potrà vedere un partito profondamente mutato nella sua intima connotazione politica».

Riccardo Gelichi

__________________________

VENTURINA  (LI):  PETTI «CAMPAGNA PER FAR CONOSCERE I NOSTRI PRODOTTI»

IL gruppo Petti torna in televisione con una nuova release degli spot andati in onda la scorsa primavera presentando ai telespettatori la gamma di prodotti a marchio Petti – Il pomodoro al centro realizzati con solo pomodoro toscano lavorato a bassa temperatura.

Ad annunciarlo è Pasquale Petti, Amministratore delegato del Gruppo: «Stiamo facendo di tutto per farci trovare dappertutto e per permettere a tutti gli italiani di scegliere la qualità premium dei nostri prodotti. Gli spot andranno in onda dal 18 ottobre fino a fine 2015 sulle reti Rai, sulla piattaforma Discovery e su La7. In contemporanea continua e si rafforza la pianificazione stampa su importanti testate nazionali.

Vogliamo  far conoscere il nostro marchio Petti – Il pomodoro al centro, vogliamo ribadire la provenienza esclusivamente toscana del nostro pomodoro e la speciale lavorazione a bassa temperatura che conferisce ai nostri prodotti il gusto unico e il colore rosso vivo del pomodoro fresco appena raccolto».

_________________________

CAMPIGLIA: ALLEVAMENTO DI BOVINI: UN CONTRIBUTO DAL COMUNE

Sostegno alle spese per la fecondazione e rinnovo della convenzione con Ara Toscana.

Un contributo di 1.000 euro all’Associazione Regionale Allevatori della Toscana è stato disposto dalla giunta comunale di Campiglia Marittima come sostegno agli interventi fecondativi realizzati presso gli allevatori di bovini operanti sul territorio comunale ed effettuati nell’anno 2014. I costi per gli interventi fecondativi, regolarmente rendicontati e derivanti dalla prestazione veterinaria, dall’acquisto del materiale seminale e dalle attrezzature usa e getta per l’esecuzione della fecondazione,  sono stati interamente sostenuti dai singoli allevatori.

L’amministrazione comunale di Campiglia, che è convenzionata con l’Associazione Regionale Allevatori della Toscana dal 1985, ritiene significativo contribuire al  sostegno di un settore importante e di qualità qual è quello dell’allevamento dei bovini, che vede sul territorio comunale produzioni di eccellenza. Sono 7 le aziende che beneficeranno del contributo, per un totale di 110 di capi. Nelle 7 aziende il numero dei capi sui quali si è intervenuti con la fecondazione va da 1 a 33.

______________________

AGGIORNAMENTO SITUAZIONE SCUOLE A CASTAGNETO CARDUCCI

Nella giornata odierna il personale comunale ha provveduto a sgombrare le aule della Scuola di Castagneto Carducci e nelle giornata di domani tutto il materiale necessario per il corretto svolgimento delle lezioni sarà allestito presso le aule della Scuola media di Donoratico, anch’esse opportunamente liberate dagli strumenti musicali utilizzati dalla Scuola di Musica. (vedi precedente comunicazione sulla diversa organizzazione delle lezioni della scuola di musica)

Per quanto riguarda quindi la parte logistica l’Amministrazione Comunale è nella condizioni di garantire fin da lunedì 19 ottobre la regolare ripresa delle lezioni.

Gli uffici competenti stanno altresì confrontandosi con la Direzione Scolastica per l’individuazione di soluzioni sia per la definizione degli orari delle lezioni che del trasporto e refezione.

Saranno inoltre effettuate le verifiche con i tecnici competenti, per l’individuazione di spazi idonei al trasferimento anche delle classi elementari e materne di Castagneto Carducci.

Il Responsabile Ufficio Stampa

Patrizia Toninelli

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 17.10.2015. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    25 mesi, 19 giorni, 20 ore, 4 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it