NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 5 SETTEMBRE 2015

SAN VINCENZO: A SETTEMBRE IL COMUNE INIZIA IL RILIEVO DEGLI EDIFICI PER LA PIANIFICAZIONE URBANISTICA

Sarà avviato nella seconda metà del mese di settembre, da parte del Comune di San Vincenzo, il rilievo degli edifici presenti sul territorio comunale finalizzato alla pianificazione urbanistica.

Il rilievo, che sarà eseguito dai tecnici comunali, eventualmente coadiuvati dagli addetti della Polizia Municipale, avrà lo scopo di realizzare un quadro conoscitivo del patrimonio edilizio esistente, attraverso la schedatura di informazioni di natura urbanistica ed edilizia di tutti gli edifici principali, minori, manufatti secondari, baracche, tettoie e simili presenti sul territorio del Comune.

L’intera operazione si concluderà, all’incirca, nell’arco di sei mesi dal suo avvio e avverrà con modalità sistematica partendo dal confine nord del comune e procedendo verso  sud.

L’Amministrazione Comunale informa la  cittadinanza che  eventuali  irregolarità o difformità edilizie, che venissero riscontrate dal personale addetto al rilevamento, saranno oggetto di procedimento sanzionatorio ai sensi di quanto disposto dalla normativa nazionale e regionale vigente.

______________________

SAN VINCENZO: COSIMI PRESENTA INTERROGAZIONE SULLA POLIZIA MUNICIPALE

  Il consigliere di opposizione Luca Cosimi ha presentato l’interrogazione al sindaco sulla situazione della polizia municipale. Oltre alla vicenda della vigilessa aggredita durante i controlli per contrastare l’abusivismo commerciale sulla spieggia, per la quale Cosimi chiede chiarimenti all’amministrazione comunale, il testo contiene anche altri quesiti.

«Chiedo, inoltre, al sindaco – afferma Cosimi – come intende risolvere il problema del Comando della Polizia Municipale ed indichi i tempi strettamente necessari a ricoprire il posto vacante di  Responsabile della Polizia Municipale e se nel frattempo sia opportuno magari nominare un Comandante «estraneo» all’ambiente «avvelenato». Infine il Gruppo Consiliare Siamo San Vincenzo chiede al sindaco di conoscere quali iniziative l’Amministrazione Comunale abbia preso o intenda intraprendere in considerazione della  sistematica delegittimazione dell’immagine pubblica del Comune da parte» di un vigile urbano «anche mediante» social network, «incurante del  proprio ruolo di dipendente comunale e delle delicate funzioni di polizia che richiedono contrattualmente e legalmente di mantenere un particolare riserbo e rispetto nelle relazioni con i cittadini, colleghi ed amministratori comunali».

_________________________

SAN VINCENZO: L’ASSOCIAZIONE “LIBERA” ORGANIZZA AUTOBUS PER LA MARGIA DELLA PACE

Il presidio di Libera di San Vincenzo/Castagneto Carducci organizza un pullman per partecipare alla 22° edizione della marcia per la Pace: partenza da Piombino alle 14,30 con soste a Venturina, San Vincenzo, Donoratico, Cecina e Livorno (gli orari precisi saranno comunicati nei prossimi giorni). Il costo è di 17 euro (15 euro se saranno occupati tutti i posti). Il rientro è previsto (a Piombino) per le 0,45/1,00.

Sul palco della piazza di Quarrata si alterneranno gli ospiti invitati dalla Casa della solidarietà e Rete Radiè Resch, promotori dell’iniziativa: don Luigi Ciotti (fondatore del Gruppo Abele e di Libera), lo scrittore Mauro Corona, Monica Dobrowolska (vedova del vice questore Roberto Mancini, morto a seguito delle sue indagini sulla Terra dei Fuochi), Valentina Fiore (direttrice Libera Terra Mediterraneo), Giusi Nicolini (sindaco di Lampedusa), Maurizio Landini (segretario generale Fiom Cgil e fondatore del Movimento Coalizione sociale). Chi desidera potrà lasciare l’auto a Quarrata: alle 17 e alle 17,30 ci saranno dei bus navetta che partiranno dalla piazza del Comune per andare ad Agliana.

Il percorso è quello consueto: ritrovo alle 18 di sabato 12 settembre da piazza Gramsci ad Agliana, con partenza alle 18,45 e arrivo in piazza Risorgimento a Quarrata intorno alle 21. Il tema dell’edizione 2015 della Marcia è: “Chiamati tutti a responsabilità”, ed è dedicata ai 20 anni dalla fondazione di Libera. Al termine della marcia saranno presenti gli autobus per ritornare ad Agliana. Prenotazioni e info: pres.castagneto@libera.it oppure 3355906524 (anche sms). Paolo Federighi

___________________

FESTA DEL CANE A LIVORNO

“Domenica 13 Settembre, all´interno della struttura dell´Associazione APODI Livorno Onlus, in via di Tramontana, si svolgerà la seconda edizione della manifestazione dedicata ai nostri amici a 4 zampe, in collaborazione con ACSI provinciale di Livorno, FISC e Libertas.

Un’esposizione canina a premi, non a scopo di lucro, aperta a tutti i cani di razza non pura, ovvero ai “cani meticci”, altrimenti detti “bastardini” o “cani fantasia”, ed ai cani di razza pura di età superiore ai 3 mesi compiuti, muniti di regolare libretto sanitario e iscrizione all’anagrafe canina tramite tatuaggio o microchip. Anche quest’anno sarà possibile avere la consulenza gratuita di un educatore cinofilo A.P.N.E.C. Il ricavato della manifestazione sarà totalmente devoluto all’Associazione Apodi Onlus, per contribuire alle attività di ippoterapia, onoterapia, riabilitazione equestre e Pet Therapy che si svolgono nel Centro. L’iscrizione alla Festa è libera per tutti i cani. Per questa edizione sono previste 6 categorie di concorso più 1 premio speciale.

Ogni cane concorre singolarmente e ad una sola categoria. Numerosi i sostenitori, tra cui l’ACSI provinciale Livorno, il laboratorio artistico LABORARTE TOSCANA, l’EDUCATORE CINOFILO del Centro, la Scuola di Arti marziali GONG FU TRADITIONAL INSTITUTE e l’ASSOCIAZIONE ANIMALISTA LIVORNESE. Sarà presente l’Ambulanza Veterinaria dell’SVS. In allegato il volantino della manifestazione. Il nuovo regolamento è disponibile alla pagina http://www.livorno.acsi.it/La-FESTA-del-CANE-2015.htm ”

_____________________________

PIOMBINO: SARANNO INUMATE LE SALME CON PIU’ DI 10 ANNI

Il servizio demografico e decentramento del Comune informa che stanno per effettuarsi le attività di esumazione ordinaria delle salme inumate dal 23 agosto 1999 al 15 settembre 2000 nel campo n. 18 (dal n. 1 al n. 223). La presenza dei familiari non è obbligatoria al momento dell’esumazione.

La tariffa per le operazioni di esumazione è di 103 euro comprensivo di IVA, a carico dei familiari anche assenti all’esumazione. La somma deve essere corrisposta con bollettino postale ccp n. 136572 intestato a Tesoreria comunale – Comune di Piombino, con causale di pagamento “Esumazione di cadavere” indicandone anche il nome e cognome.

Per il calendario delle operazioni e, nell’eventualità che i familiari vogliano assistere all’esumazione o ricevere ulteriori informazioni, è necessario rivolgersi agli uffici cimiteriali del comune di Piombino in via Gori n. 35 , tel. 0565 63472.

_____________________________

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 5.9.2015. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 19 giorni, 18 ore, 9 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it