INCENDIO SULLA COLLINA (EX DISCARICA) DI POGGIO AI VENTI

incendio

l’incendio visto da Fiorentina

Piombino (LI) – Questa mattina a ridosso della vecchia discarica Asiu di Poggio ai venti si è sviluppato un’importante incendio. Ci sono volute squadre di vigili del fuoco, di Asiu, di volontari della protezione civile e l’intervento di due elicotteri per spegnere le fiamme. Queste  si sono sviluppate a partire dal ciglio della strada e poi, sospinte dal vento, in pochi  minuti hanno divorato una fetta di collina. L’incendio si è innescato verso le 11 e ha richiesto almeno quattro ore di lavoro per essere spento, anche a causa della fine del pronto intervento incendi che fatalmente è terminato con il 31 di agosto.

In tilt il traffico in entrata e uscita dalla città: l’unica strada di accesso continua a mostrare tutti i suoi limiti e fa capire, se ancora non ce ne fosse il bisogno, che Piombino per qualsiasi calamità rischia di essere isolata dal continente. Tra Fiorentina e Gagno è stata usata, in senso unico alternato, la sola corsia che normalmente conduce fuori dalla città.  Pattuglie di vigili urbani si sono piazzate tra Fiorentina e la rotonda delle Terre rosse per convogliare e smistare tutto il traffico.

Da una prima ricostruzione, si esclude l’origine dolosa. I vigili del fuoco ipotizzavano il “classico” mozzicone di sigaretta lanciato da qualche auto, camion o moto in transito. Ma al momento sono solo ipotesi, da confermare o meno dopo l’indagine che verrà eseguita dagli stessi pompieri.

Anche l’Asiu è intervenuta per verificare l’origine dell’incendio, e le eventuali condizioni di pericolosità che sarebbero potute scaturire per la discarica. «L’incendio – ha commentato l’azienda – ha interessato in modo superficiale l’argine esterno della collina fino ad arrivare al cancello di ingresso del vecchio impianto. Personale dell’azienda, recatosi sul posto, ha supportato l’azione dei vigili del fuoco, mentre Asiu ha messo a disposizione anche due autobotti con attrezzatura antincendio. Lo sforzo di Asiu, coordinato dai vigili del fuoco e dalla protezione civile, si è rivolto soprattutto a spegnere le fiamme che si erano propagate nella zona più interna e più vicina alla vecchia discarica».

Comunque al momento non risultano danni a cose od animali. La conta dei danni è comunque in corso.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 1.9.2015. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    9 mesi, 20 giorni, 16 ore, 46 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it